Biden: uno sguardo verso gli Esg

Tempo di lettura: 2'
Il nuovo presidente eletto e la sua amministrazione potrebbero ribaltare le politiche contro gli Esg messe in campo da Trump

Nell'ultimo anno il Department of labor appointments e la Sec hanno cercato di limitare la possibilità, per i professionisti finanziari, di incorporare i fondi e i prodotti Esg

Secondo Trump gli Usa devono pensare a crescere economicamente e a creare posti di lavoro, concetti che, secondo l'ex presidente, sono incompatibili con la sostenibilità

Joe Biden più vicino ai temi egli Esg e alla sostenibilità. Il nuovo presidente eletto dagli americani ha molto differenze con Trump. Tra queste troviamo per esempio tutto il tema degli investimenti sostenibili.
Nell'ultimo anno il Department of labor appointments e la Sec hanno cercato di limitare la possibilità, per i professionisti finanziari, di incorporare i fondi e i prodotti Esg. Secondo Trump gli Usa devono pensare a crescere economicamente e a creare posti di lavoro concetti che secondo l'ex presidente sono incompatibili con la sostenibilità. Dall'altra parte Biden, in campagna elettorale, ha invece fatto sapere (un po' proseguendo la linea di Obama) come vuole rivoluzionare l'approccio degli Usa sulle questioni della sostenibilità (uno degli obiettivi è eliminare la dipendenza degli Usa dai combustibili fossili entro il 2050).

Due approcci diametralmente opposti. Per capire l'opposizione che Trump ha fatto ai temi della sostenibilità (non campendone le opportunità in campo finanziario) basti pensare che la Sec ha approvato delle restrizioni su come e quanto gli azionisti potevano presentare delle delibere che avevano ad oggetto proprio tematiche sugli Esg. E al Dol è stata fatta una norma ad hoc per limitare l'uso dei fondi green nei fondi pensione, ponendo l'accento invece sugli interessi finanziari come priorità assoluta. Da sottolineare come la regola imposta dal Dipartimento è stata “finalizzata” e dunque l'amministrazione Biden non può annullarla. All'ultimo minuti il Dol ha però deciso di escludere il termine Esg dalla norma. Questa omissione offre però l'opportunità all'amministrazione Biden di poter entrare nel merito per poter interpretare la regola messa in campo da Trump in maniera diversa, secondo Aron Szapiro, co-autore di un recete rapporto pubblicato da Morningstar sul possibile sviluppo dell'investimento sostenibile. “Poiché hanno tolto il termine Esg dalla regola, c'è molto che puoi fare con la guida subregolatoria", sottolinea Szapiro.

Szapiro ritiene che le linee guida sub-regolatorie, potrebbero chiarire che i fattori Esg possono essere considerati finanziariamente rilevanti e il Dol sarebbe meno scettico nei confronti dei fondi Esg che offrono vantaggi accessori.
A questo si aggiunge che alla Sec, Szapiro ipotizza che una maggioranza democratica 3-2 dei commissari spingerebbe in avanti per richiedere alle società pubbliche di rivelare i rischi finanziari del clima e potrebbe persino richiedere "comunicazioni obbligatorie per includere tutti i rischi sociali e ambientali finanziariamente materiali".
Nelle ultime settimane, i commissari Allison Herren Lee e Caroline Crenshaw hanno criticato la recente regolamentazione decisa dalla Sec e il non aver affrontato le divulgazioni sul rischio climatico. Tema che agli americani inizia a stare a cuore.

Insomma l'amministrazione Biden potrebbe cambiare alcune regole messe in campo da Trump che si è rifiutato di considerare i temi ambientali come importanti fatti, anche dal punto di vista finanziario.

La sostenibilità potrebbe toccare anche altri settori come quello immobiliare. Secondo diversi analisti anche questo ambito è destinato ad avere una svolta green sotto l'amministrazione Biden. E dunque, tutto quello che Trump aveva bloccato (o cercato) dal 2021 in poi potrebbe avere vita nuova.

Cosa vorresti fare?

X
I Cookies aiutano a migliorare l'esperienza sul sito.
Utilizzando il nostro sito, accetti le condizioni.
Consenti