Miami

Alfredo Paramico
24.12.2020
Tempo di lettura: 3'
Ecco i migliori luoghi di Miami dove vivere piacevoli incontri di lavoro all'aperto ma, soprattutto, all'insegna della sicurezza
Alfredo ParamicoAlfredo Paramico
A 23 anni lascia Napoli per frequentare un master in econometria alla Bocconi e trasferirsi poi a Londra nel 1994 alla Bankers Trust. Ha assunto cariche sempre più rilevanti presso la Donaldson, Lufkin and Jenrette, Caboto, Dresdner Bank e infine Bbva, da dove ha diretto per due anni le attività di Capital Markets per l'Italia. Dal 2014 si trasferisce a Miami, occupandosi a tempo pieno di ricercare per i clienti più esigenti gli orologi più belli e importanti, svolgendo il ruolo di consulente e di dealer attraverso una società da lui stesso creata e diretta, A. Watches Llc.
 

A business breakfast – Setai

Senza dubbio al Setai! Luxury hotel nel centro di South Beach sulla Collins. Servizio eccellente di fronte all'oceano, molto ben frequentato anche da celebrity di passaggio a Miami. L'incantevole vista unita a un'atmosfera tipicamente latina lo rendono unico nel suo genere. Molto ben frequentato, anche per le lussuosissime residence all'interno dell'albergo, è un punto di ritrovo per molti volti noti (non solo americani), durante gli eventi che contano.

Secret Places: Miami
 

Un'ora da solo in un bel posto - Delicious Raw Kitchen and Juice Bar

Nel quartiere molto trendy di Sunset Harbour. A pochi passi dalla Lincoln, ma in un contesto di assoluta pace e tranquillità. È possibile degustare piatti molto sani o succhi di frutta vitaminici. Presenta un dehor molto carino e spazioso. Frequentato da tante persone che eseguono “smart” working mentre gustano un Watermelon Hydrator o da chi, dopo una lezione presso uno dei tanti studi yoga presenti nelle immediate vicinanze o dopo una classe di Barry's Bootcamp, si ricarica con una deliziosa Acai Bowl.

Un'ora da solo in un bel posto a Miami
Un lunch formale con un cliente - La Petite Maison

La Petite Maison a Brickell. In primis per la location. Brickell senza dubbio è il cuore degli affari a Miami, luogo dove sono ubicate le grandi banche, i più noti gestori nonché le sedi local dei più importanti corporate americani. Oltre all'atmosfera, decisamente formale, è presente un menu che raccoglie il meglio della cucina francese con tocchi di spiccata italianità. Da non perdere la burrata e il branzino al forno.

Secret Places: Miami
 

Un pranzo in pieno relax - IceBox

Da IceBox nella zona di Sunset Harbor. Locale frequentato quasi esclusivamente da locals, quasi impossibile incontrare turisti in abiti da spiaggia o gruppi di ragazzi rumorosi. Menu molto ricco che va dalle insalate (gustosissime!) ai tipici piatti degli American Bars. Luogo ideale per un pranzo con amici o anche con il proprio partner. Confesso che è il mio luogo preferito.

Un pranzo in pieno relax - Icebox a Miami
 

Un aperitivo trendy - The Standard Hotel

Un simbolo assoluto di Miami, il luogo forse più bello della città. Una delle poche strutture del 1950 che conservano ancora intatto il gusto art deco di Miami. In passato era “The Lido spa” frequentato dall'alta borghesia newyorkese per svernare, oggi è un carinissimo Hotel sull'acqua (lato baia, non oceano) da dove si può mirare la parte più bella e meno conosciuta di Miami, con le splendide Sunset Islands e le lussuosissime dimore della North Bay Road. Impagabile un aperitivo al tramonto con musica dal vivo.

Un aperitivo trendy a Miami
 

Un luogo ideale per incontri informali - Swan

Pranzo, o meglio ancora brunch, da Swan al Design District. Luogo ideale per gustare piatti appetitosi dopo una giornata di shopping nel nuovissimo e rinomato Design District, dove tutti i top brand (da Hermès a Vuitton, da Gucci a Prada) hanno aperto le loro prestigiose boutique. Molto carino anche a cena in virtù del graziosissimo giardino esterno.

Un luogo ideale per incontri informali a Miami
 

Una cena per incuriosire - Pueblito Viejo

È un locale dove si preferisce parlare spagnolo e offre il massimo della cucina Colombiana Antioquena (Medellin). Già come si entra si è catturati da uno spettacolo di colori, di oggetti tipici della cultura colombiana che scendono dal soffitto, sembra davvero di essere a Medellin! Il menu è quanto di più buono e gustoso possa offrire la cucina latina, con deliziose empanadas, piatti di carne alla brace, arepas e freschissimi succhi di frutta. Completa l'atmosfera musica dal vivo e sala da ballo attigua al ristorante.

Una cena per incuriosire a Miami
 

Una cena gourmet - Hakkasan

Hakkasan, il nome è una garanzia. Il ristorante è situato all'interno del Fontainbleau, storico hotel di Miami presente anche nel celeberrimo Scarface. Ovviamente in questo locale trovano espressione il meglio della cucina cantonese di qualità e bar tender preparatissimi. Posso dire di aver gustato il Negroni più buono della mia vita proprio da Hakkasan!

Una cena gourmet a Miami
 

L'ultimo locale alla moda - Komodo

Ristorante ubicato a Brickell, molto ben frequentato, con ampi spazi anche all'esterno. Cucina estremamente variegata (ma di altissima qualità) che spazia dal tipico menù cantonese al sushi, fino alla steak house tipica americana. Locale molto alla moda, non di rado nei suoi locali, molto ben frequentati, si possono incontrare giocatori dei Miami Heat o dei Dolphins.

L'ultimo locale alla moda a Miami
 

The place to be and be seen - Papi's Steak

Chiunque capiti in città cerca di cenare da Papi. Lui, David Einhorn (famoso inventore della Papi Steak, la cui ricetta è segreta) e il suo socio David Grutman (vero e proprio Deus ex machina dell'entertainment di Miami) hanno aperto questo ristorante quasi due anni fa e, da allora, è stato frequentato da celebrity di ogni tipo. Jennifer Lopez, per dire, lo ha scelto come location per festeggiare il suo compleanno. Da non perdere assolutamente il Wagyu Pastrami e, naturalmente, la Papi's Steak!

The place to be and be seen a Miami
Opinione personale dell’autore
Il presente articolo costituisce e riflette un’opinione e una valutazione personale esclusiva del suo Autore; esso non sostituisce e non si può ritenere equiparabile in alcun modo a una consulenza professionale sul tema oggetto dell'articolo. WeWealth esercita sugli articoli presenti sul Sito un controllo esclusivamente formale; pertanto, WeWealth non garantisce in alcun modo la loro veridicità e/o accuratezza, e non potrà in alcun modo essere ritenuta responsabile delle opinioni e/o dei contenuti espressi negli articoli dagli Autori e/o delle conseguenze che potrebbero derivare dall’osservare le indicazioni ivi rappresentate.
Napoletano, master in econometria
alla Bocconi, ha lavorato per 25
anni come investment banker,
a Londra, prima di trasferirsi
a Miami per dedicarsi alla sua
passione, gli orologi da collezione.
Oggi lavora come consulente e
dealer attraverso la A. Watches
Llc, società da lui fondata e
diretta. Ha collezionato alcuni
degli orologi più importanti della
storia dell’orologeria con un’enfasi
particolare sui Patek Philippe dagli
anni ‘30 agli anni ’50.
La redazione vi consiglia altri articoli

Cosa vorresti fare?

X
I Cookies aiutano a migliorare l'esperienza sul sito.
Utilizzando il nostro sito, accetti le condizioni.
Consenti