Spumanti inglesi: le bollicine di Sua Maestà

19.11.2021
Tempo di lettura: 2'
Nel dicembre 1662 lo scienziato inglese Christopher Merret coniò il termine “sparkling wine”. Che oggi rappresenta la maggior parte dei 5 milioni di bottiglie prodotti in Regno Unito dai 500 vignaioli locali. Ecco il ...
Quando si pensa alle bevande inglesi vengono in mente birra, gin, whiskey (quello scozzese) e magari il the. Pochi pensano al vino, figuriamoci le bollicine. Eppure la qualità del vino inglese, soprattutto quella dei suoi vini spumanti è sorprendente. Nel nuovo millennio si è verificata in Uk a una vera e propria “rivoluzione vinicola”: non più solo semplici vini bianchi senza pretese; oggi gli “sparkling wines” britannici, ottenuti con rifermentazione in bottiglia, hanno conquistato gli onori della cronaca. Sono ben fatti e cominciano a fare capolino con buoni risultati nei contest internazionali. Va detto che il vino inglese non è poi una novità. ...

Caro lettore,
per continuare ad informarti con i nostri contenuti esclusivi accedi o registrati GRATUITAMENTE!

Solo così potrai:

  • Continuare ad informarti grazie ai nostri contenuti come articoli, guide e white papers, podcast, dirette
  • Richiedere di essere contattato da un esperto
  • Fare una domanda sulla gestione del tuo patrimonio ed entrare in contatto con i migliori e esperti del settore GRATUITAMENTE
  • E tanto altro ancora

Cosa vorresti fare?

X
I Cookies aiutano a migliorare l'esperienza sul sito.
Utilizzando il nostro sito, accetti le condizioni.
Consenti