EVENTO « III° PRIVATE MARKET SUMMIT » Idee per capitali pazienti in un mondo che cambia EVENTO IN DIRETTA REGISTRATI

Christie’s rafforza impegno restituzione opere trafugate nazisti | WeWealth

Christie’s rafforza il suo impegno nella restituzione delle opere trafugate dai nazisti

Teresa Scarale
Teresa Scarale
27.1.2023
Tempo di lettura: 3'
Sono passati 80 anni dalle tragiche vicende che videro (anche) l’indebita sottrazione di opere d’arte ai collezionisti ebrei da parte dei nazisti, e quella ferita non è ancora sanata. Un quadro operativo per chi si imbatte in provenienze dubbie è offerto dai principi di Washington, di cui la casa d’aste di fa piena portatrice con il suo programma Reflecting on Restitution

Nel 2023 ricorre il 25° anniversario dei “Principi di Washington”, ovvero l’accordo internazionale raggiunto per facilitare il rinvenimento e la restituzione delle opere d’arte trafugate dai nazisti fra il 1933 e il 1945 agli eredi dei legittimi proprietari. In quell’occasione, era il dicembre 1998, il Dipartimento di Stato americano e il Museo Memoriale dell'Olocausto riunivano a Washington un consesso di personalità provenienti da 44 paesi, 13 organizzazioni non governative, nonché osservatori di musei d'arte e case d'asta, per affrontare il tema della confisca di opere d'arte durante l'olocausto.

La maggiore casa d’aste al mondo, Christie’s, aderisce alle politiche di restituzione tramite l’apposito Dipartimento Restituzione. In particolare, nel corso del 2023 avrà luogo il programma internazionale di eventi Reflecting on Restitution. Studiosi, esperti legali, ricercatori e parti interessate si incontreranno a Parigi, Amsterdam, Vienna, Berlino, Londra, New York, negli Stati Uniti e a Tel Aviv per condividere e discutere storie, idee e prospettive. Il programma ha avuto ufficialmente inizio nella data simbolica del 27 gennaio (Giornata della Memoria) 2023, con una mostra inaugurale presso le gallerie di Christie's a Parigi.

Gli 11 Principi di Washington sono stati una piccola rivoluzione nel processo di recupero di quelle opere d’arte illecitamente sottratte ai legittimi proprietari 80 anni fa. Hanno dato il via a una nuova ondata di restituzioni. Nelle parole di Marc Porter, presidente di Christie's Americhe: «I Principi di Washington hanno piegato l'arco del mondo dell'arte per garantire che le storie familiari e la provenienza degli oggetti venissero portate alla luce e preservate; e che si potessero aprire e battere nuove strade per la risoluzione delle questioni di proprietà. Ero presente quando sono stati formulati, e sono orgoglioso di contribuire alla costruzione e al rafforzamento del Dipartimento Restituzione di Christie's, non vedo l'ora di proseguire il nostro lavoro».

Gli fa eco Richard Aronowitz, capo globale delle restituzioni: «Quando scopriamo una perdita, un passaggio di proprietà doloso o una vendita forzata non indagata dopo la seconda guerra mondiale, i principi di Washington forniscono il quadro di riferimento per affrontare queste problematiche, anche dopo così tanto tempo».

Di seguito, il calendario 2023 degli eventi Riflettere sulla restituzione

 

Dal 27 gennaio al 10 febbraio 2023 (Christie's Parigi)

La mostra dell'artista contemporaneo francese Raphaël Denis presenta una serie di installazioni che costituiscono una mappatura precisa delle opere d'arte perse dai collezionisti ebrei in Francia a causa di confische, saccheggi o vendite forzate. In occasione dell'inaugurazione, Christie's ha ospitato una tavola rotonda sui Principi di Washington e sugli sforzi di restituzione nel dopoguerra, con interventi di David Zivie (capo della Missione francese per la ricerca e la restituzione dei beni culturali trafugati tra il 1933 e il 1945), della storica dell'arte Emmanuelle Polack, di Claire Gimpel Touchard, discendente di René Gimpel.

 

Primavera 2023, Christie's Amsterdam

Tavola rotonda e celebrazione della pubblicazione di The Diary Keepers, nuovo e toccante saggio della giornalista e romanziera americana Nina Siegal, che analizza sette diari scritti (da ebrei e da nazisti) nell'Olanda dei primi anni ‘40.

 

Primavera 2023 Christie's Vienna

Intervento sul celebre caso dei dipinti di Gustav Klimt appartenuti al magnate dello zucchero ceco Ferdinand Bloch-Bauer e restituiti dalla Galleria del Belvedere di Vienna all'erede di Bloch-Bauer, Maria Altmann (foto apertura: Il ritratto di Adele Bloch-Bauer I). La vicenda della restituzione del Ritratto di Adele Bloch-Bauer I, di Gustav Klimt, è raccontata anche dal film Woman in Gold di Simon Curtis (2015). Maria Altmann (1916 – 2011), nipote di Adele ed emigrata negli Usa a causa della persecuzione nazista, riuscì a riottenere il quadro solo dopo tormentate vicissitudini legali. Fu poi il magnate della cosmetica Ronald Lauder ad acquistarlo da lei stessa nel 2006, per 135 milioni di dollari, con la promessa di esporlo perennemente al pubblico. Oggi, la bellezza sfolgorante di Adele Bloch-Bauer troneggia nella Neue Galerie di Ronald Lauder a New York.

 

Estate 2023, Christie's Londra

Presso le storiche gallerie di King Street a Londra, Christie's ospiterà una tavola rotonda incentrata sulle tendenze emergenti nella ricerca della provenienza delle opere d’arte. L’evento ricorderà sia il 25° anniversario dei Principi di Washington sia l'80° anniversario della Dichiarazione Interalleata di Londra (1943) contro gli atti di esproprio effettuati dai nazisti.

 

Estate 2023, Berlino

Tour pedestre dedicato ai luoghi in cui un tempo operavano i mercanti d'arte ebrei e le case d'asta di proprietà ebraica, nonché ai siti in cui venivano vendute o conservate le opere d'arte saccheggiate.

 

Autunno 2023, New York

Tavola rotonda sull'evoluzione del processo di restituzione dopo la Conferenza di Washington. 

Dicembre 2023, Tel Aviv

Conferenza conclusiva del programma annuale al Tel Aviv Museum of Art.

Caporedattore Pleasure Asset. Giornalista professionista, garganica, è laureata in Discipline Economiche e Sociali presso l'Università Bocconi di Milano. Scrive di finanza, economia, mercati dell'arte e del lusso. In We Wealth dalla sua fondazione

Cosa vorresti fare?