Steve McQueen, all'asta il suo Rolex Submariner Wristwatch

Teresa Scarale
Teresa Scarale
24.8.2018
Tempo di lettura: 5'
Il prossimo 25 ottobre 2018 verrà battuto all'asta da Phillips a New York il Rolex Submariner del leggendario Steve McQueen. Come sempre, con la collaborazione di Bacs & Russo

L'orologio possiede una caratteristica che lo distingue da tutti gli altri

C'è una sorta di parallelismo fra la travagliata storia di questo Rolex e quella del suo ex proprietario

steve-mcqueen-asta-rolex_0
Steve McQueen col suo Rolex Submariner Wristwatch

Un orologio leggendario


La base d'asta è stimata fra i 300.000 e i 600.000 dollari. Stavolta si tratta di un orologio, DELL'OROLOGIO. Il più importante posseduto dall'attore Steve McQueen, l'unico col suo nome inciso. Il colpaccio è di Phillips, in collaborazione con Bacs&Russo, che si è accaparrata la prima vendita del genere.

La storia


Come spesso accade per gli oggetti di culto, la storia di questo pezzo non è lineare. Fu uno degli orologi preferiti dall'interprete di Papillon, il quale come testimoniato da varie foto lo indossava spesso. Lo donò poi al suo stuntman preferito, Loren Janes, con tanto di dedica incisa sul retro: "A Loren, il miglior maledetto stuntman al mondo. Steve". In seguito, si pensò fosse stato perso in un incendio. Fino alla sua "resurrezione". Un'immortalità forse ereditata dalla forza e dalla tenacia del suo leggendario proprietario.

Considerato uno dei fautori della professione di stunt così come intesa oggi, Loren Janes divenne la controfigura di Steve a partire dal 1958, nella serie televisiva western Wanted: Dead or Alive, andata in onda fino al 1961. I due divennero amici, e lo restarono per tutta la vita.

L'arte del dono per McQueen


Quella di donare orologi preziosi alle persone più care, sia amici che colleghi, era un'abitudine generosa di McQueen. Esistono dunque altri Rolex, anche Submariners, di appartenenza certa dell'attore, ma nessuno ha questo livello di personalizzazione.

Il wristwatch, del 1964, fu donato a Loren probabilmente a metà anni Settanta, e rimarrà di proprietà della famiglia Janes fino al 25 ottobre 2018, giorno in cui, in quel di New York, verrà battuto con referenza 5513 per un misterioso fortunato, il quale magari lo donerà a sua volta...

 

 

 

 
Caporedattore Pleasure Asset. Giornalista professionista, garganica, è laureata in Discipline Economiche e Sociali presso l'Università Bocconi di Milano. Scrive di finanza, economia, mercati dell'arte e del lusso. In We Wealth dalla sua fondazione

Cosa vorresti fare?

X
I Cookies aiutano a migliorare l'esperienza sul sito.
Utilizzando il nostro sito, accetti le condizioni.
Consenti