Jenny Saville a Firenze: l'universo nella carne

Teresa Scarale
Teresa Scarale
5.10.2021
Tempo di lettura: 3'
Gigante della pittura contemporanea, la pittrice più quotata al mondo “si prende” il capoluogo toscano con una mostra che vive in cinque luoghi simbolo della città. Fra plasticità michelangiolesca e scarabocchi vibranti
Firenze città del contemporaneo, Firenze città della donna. Lei è Jenny Saville (Cambridge, 1970), la pittrice attualmente più quotata (12 milioni da Sotheby's il suo record). La mostra (30/09/2021-20/02/2022) che il curatore Sergio Risaliti le dedica è di quelle importanti – se non epocali – per quantità e qualità delle opere esposte. L'artista della generazione degli Young British Artists è infatti ammirabile, oltre che negli spazi del Museo Novecento, anche a Palazzo Vecchio, al Museo dell'Opera del Duomo, al Museo degli Innocenti e a Casa Buonarroti. La collocazione dei suoi quadri risponde a precise esigenze curatoriali, che esaltano ed esempli...

Caro lettore,
per continuare ad informarti con i nostri contenuti esclusivi accedi o registrati GRATUITAMENTE!

Solo così potrai:

  • Continuare ad informarti grazie ai nostri contenuti come articoli, guide e white papers, podcast, dirette
  • Richiedere di essere contattato da un esperto
  • Fare una domanda sulla gestione del tuo patrimonio ed entrare in contatto con i migliori e esperti del settore GRATUITAMENTE
  • E tanto altro ancora

Cosa vorresti fare?

X
I Cookies aiutano a migliorare l'esperienza sul sito.
Utilizzando il nostro sito, accetti le condizioni.
Consenti