In asta Penny Black, primo francobollo della storia

Teresa Scarale
Teresa Scarale
3.11.2021
Tempo di lettura: 2'
È datato 1840 e raffigura una regina Vittoria quindicenne. La stima iniziale è stata fissata fra i quattro e i sei milioni di sterline e potrebbe diventare il francobollo più caro di sempre
La descrizione ufficiale di Sotheby's lo descrive come «il pezzo più importante della filatelia mondiale». L'altisonante didascalia della casa d'aste non esagera. Il Penny Black, piccolo francobollo raffigurante la regina Vittoria a quindici anni, risale al 1840 e risulta essere il più antico della storia: fu staccato esattamente dal foglio 1a, ovvero il primo mai stampato della serie. E sarà protagonista dell'asta londinese Treasures del prossimo 7 dicembre 2021.
Dichiara Henry House, capo di Sotheby's Treasures Sale: «Sebbene ci siano molti francobolli davvero importanti nelle collezioni sia pubbliche che private di tutto il mondo, questo è l'esemplare che ha dato il via al sistema postale come lo conosciamo». Prima del 1840 era infatti generalmente il destinatario a pagare le spese di spedizione. Fu Rowland Hill, politico, a suggerire una riforma della corrispondenza postale: si pensò allora di addebitare una tassa da un penny a ogni mittente. Nell'agosto 1839 la sua proposta venne approvata, e qualche mese dopo fu presentato il bozzetto di un pezzettino di carta in bianco e nero raffigurante la regina Vittoria. Era nato il Penny Black, sogno di ogni collezionista filatelico.

penny black asta primo francobollo storia

Il lotto in asta è affrancato al cosiddetto Wallace Document, di cui una decina di anni fa era venuto in possesso il filatelista e uomo d'affari Alan Holyoake. Il collezionista si è fatto carico del lungo progetto di ricerca che ha condotto infine al certificato di autenticità della Royal Philatelic Society di Londra, essenziale per procedere a questo tipo di vendita.

Al momento, il francobollo più costoso di sempre è il minuscolo British Guiana One-Cent Magenta, che totalizzò 9,48 milioni da Sotheby's nel 2014. Lo aveva acquistato il designer di calzature Stuart Weitzman, che lo ha rivenduto quest'anno, molto probabilmente non recuperando il prezzo d'acquisto. Riuscirà il Penny Black a scalzarne il record?
Caporedattore della sezione Pleasure Asset di We Wealth. Giornalista professionista, garganica, è laureata in Discipline economiche e sociali presso l’Università Bocconi di Milano. Scrive di finanza, economia e mercati dell’arte. È in We Wealth dalla sua fondazione

Cosa vorresti fare?

X
I Cookies aiutano a migliorare l'esperienza sul sito.
Utilizzando il nostro sito, accetti le condizioni.
Consenti