Il diamante più grande al mondo arriva da Christie's

Teresa Scarale
Teresa Scarale
25.3.2022
Tempo di lettura: 2'
Lo hanno battezzato The Rock, sarà la stella brillante della prossima vendita Magnificent Jewels di Ginevra. L'istituto gemmologico americano ha dichiarato di non aver mai visto gemma più grande nella categoria degli incolori
Le viscere della Terra hanno restituito l'ennesima meraviglia: un gigantesco diamante, estratto oltre 20 anni fa in Sudafrica. Dopo il taglio e la lavorazione nello stesso paese, la pietra misura 228,31 carati (45,7 grammi) e presenta una forma a pera. Si tratta del diamante incolore più grande mai destinato ad asta pubblica, e potrebbe divenire il più costoso di sempre.
Stimato fra i 20 e i 30 milioni di dollari, la pietra sarà la protagonista della tradizionale asta di maggio a Ginevra (Geneva Magnificient Jewels, 11/05/2022), durante la Luxury Week. Il record di prezzo ad oggi appartiene a un brillante di 163,41, venduto sempre da Christie's nella città svizzera per 33,7 milioni di euro nel novembre 2017.

Il diamante più grande al mondo arriva da Christie's

L'istituto gemmologico d'America (GIA) dichiara in un certificato di non aver mai classificato diamante incolore di maggiori dimensioni. L'ente ha classificato la gemma come G per quanto riguarda il colore, VS1 per quanto riguarda la purezza. Il colore dei diamanti “incolori” si determina in base a una scala che parte dalla lettera “D” e termina con la lettera “Z”, laddove la sfumatura D rappresenta l'Exceptional white (totalmente privo di sfumature giallastre). La purezza, intesa come assenza di inclusioni interne (altri minerali rimasti inglobati nella struttura cristallina del diamante), viene classificata in una scala che parte dall'acronimo IF (internally flawless) per spostarsi fino all'acronimo “I” (Imperfect), nella scala americana, o “P” (Piquet), nella scala europea. Vi sono poi ulteriori sottogradi (1, 2 e, in alcuni casi, 3).



Nel dipartimento gioielli della casa d'aste, l'atmosfera è effervescente. Rahul Kadakia (in foto), Christie's International head of jewellery, dichiara senza mezzi termini che «The Rock si unirà alle migliori gemme leggendarie che sono passate per le sale di vendita di Christie's fin dal 1766 (anno di fondazione della casa d'aste, ndr). Il mercato dei diamanti è particolarmente vibrante e siamo fiduciosi che questa pietra catturerà l'attenzione dei collezionisti internazionali durante la stagione primaverile».
Come da tradizione, il prezioso andrà in tournée pre asta. Sarà a Hong Kong dal 26 al 29 marzo 2022, per poi approdare a Taipei e quindi a New York (Rockefeller Plaza) dal 29 aprile al 1° maggio. Infine, lo si potrà ammirare a Ginevra dal 6 all'11 maggio, giorno dell'asta tanto attesa.
Caporedattore Pleasure Asset. Giornalista professionista, garganica, è laureata in Discipline Economiche e Sociali presso l'Università Bocconi di Milano. Scrive di finanza, economia, mercati dell'arte e del lusso. In We Wealth dalla sua fondazione

Cosa vorresti fare?

X
I Cookies aiutano a migliorare l'esperienza sul sito.
Utilizzando il nostro sito, accetti le condizioni.
Consenti