Paris Photo e Mia Photo scaldano i motori

Teresa Scarale
Teresa Scarale
30.6.2022
Tempo di lettura: 1'
Le due prestigiose fiere di fotografia hanno rivelato le date delle loro prossime edizioni

La XII edizione sarà la prima che, sotto il profilo organizzativo, vedrà MIA Fair operare con Fiere di Parma, dopo il suo ingresso nel gruppo, con l'obiettivo di sviluppare ulteriormente la manifestazione, soprattutto a livello internazionale. Nelle intenzioni degli organizzatori, MIA Fair 2023 saprà ancor di più attrarre l’interesse e la curiosità dei collezionisti e dei compratori internazionali, di nuove gallerie e partner, offrendo mostre ed eventi esclusivi e rafforzando il rapporto con Milano e con la comunità internazionale di artisti, curatori, galleristi, stampa e visitatori.

MIA “continua a perseguire il suo progetto di sviluppare la conoscenza della fotografia, declinata in tutte le sue forme, dal reportage, fino a quella più alta, quando cioè diventa linguaggio d'arte contemporanea, promuovendo cultura, valori e ponendosi come ponte per creare nuove connessioni e mezzo di indagine in altre branchie del sapere”.


La 25esima edizione di Paris Photo, la fiera internazionale di fotografia si terrà invece a Parigi dal 10 al 13 novembre 2022 al Grand Palais Éphémère. Tre i settori per 181 espositori provenienti da 31 paesi. La sezione principale accoglierà 134 gallerie, inclusi 18 nuovi partecipanti, presentando un panorama completo della storia del medium dalle origini a oggi. “Curiosa” è invece il nome della sezione dedicata all’arte emergente (16 gallerie da nove paesi), con il coordinamento della curatrice ospite Holly Roussell. Il settore riservato all’editoria invece riunirà 32 editori da nove paesi diversi con una proposta di edizioni uniche e rare, senza contare le uscite in anteprima e il programma di firmacopie con artisti di fama internazionale.

Caporedattore Pleasure Asset. Giornalista professionista, garganica, è laureata in Discipline Economiche e Sociali presso l'Università Bocconi di Milano. Scrive di finanza, economia, mercati dell'arte e del lusso. In We Wealth dalla sua fondazione

Cosa vorresti fare?

X
I Cookies aiutano a migliorare l'esperienza sul sito.
Utilizzando il nostro sito, accetti le condizioni.
Consenti