James Bond, la Aston Martin di Thunderball all'asta a Ferragosto

Teresa Scarale
Teresa Scarale
21.6.2019
Tempo di lettura: 3'
Rm Sotheby's è la casa d'aste ufficiale della Aston Martin. E nella calda serata di Ferragosto a Monterey offirà agli 007 di tutto il mondo l'iconico modello DB5. Si tratta di uno dei tre soli esemplari sopravvissuti alle peripezie di James Bond

Missione Goldfinger: la vettura è dotata delle 13 modifiche originali à la James Bond ancora funzionanti

L'esemplare all'asta, del 1965, proviene dal set di Thunderball

An Evening with Aston Martin è il titolo dell'asta che si terrà nella serata del 15 agosto 2019 in quel di Monterey, negli Stati Uniti. A batterla, come sempre, sarà Rm Sotheby's, casa d'asta ufficiale della vettura di James Bond. L'auto, protagonista di Missione Goldfinger (Goldfinger, 1964) è una dei tre esemplari sopravvissuti alle peripezie dell'agente 007 più famoso di tutti i tempi.

Aston Martin e James Bond, chi l'avrebbe mai detto


Era il 1963 quando il designer Ken Adam e "l'uomo degli effetti speciali" (premio Oscar per Star Wars nel 1977) John Stear visitavano la fabbrica di Newport-Pagnell alla ricerca della super auto per l'agente con licenza di uccidere. Le vetture in realtà erano due, quasi identiche: una, più veloce e leggera, per le riprese esterne, l'altra, con le modifiche di Stear, per gli interni. Lo spettacolare successo di Goldfinger provocò un'impennata delle vendite per Aston Martin del modello DB5. La casa di produzione Eon Productions non si lasciò certo sfuggire questa enorme potenzialità di marketing, ordinando una nuova batteria di doppi esemplari per il successivo film Thunderball. Ed è proprio da Thunderball che proviene l'esemplare offerto all'asta, quello con lo chassis numero DB5/2008/R. L'automobile fu anche protagonista di un tour promozionale con la sua "gemella" DB5/2017/R per la promozione di Thunderball. Dopo la fine del tour, le due auto andarono in pensione, non essendo più richiesta dalle produzioni successive. Il modello DB5/2008/R è arrivato intonso ai giorni nostri. Quale sarà la base d'asta? Da Sotheby's non si sbottonano, ma, c'è da scommetterci, i giornali col prezzo di vendita faranno i titoli.
caporedattore

Cosa vorresti fare?

X
I Cookies aiutano a migliorare l'esperienza sul sito.
Utilizzando il nostro sito, accetti le condizioni.
Consenti