La terza roccia più grande di Marte offerta da Christie's

Teresa Scarale
Teresa Scarale
9.2.2022
Tempo di lettura: 2'
Il pianeta rosso sarà protagonista della consueta vendita di febbraio dedicata alle rocce spaziali. La maggior parte dei pezzi arrivano dalla leggendaria collezione Macovich
Le aste di rocce, cristalli e concrezioni cosmiche stanno diventano un appuntamento fisso (almeno) annuale nel calendario delle case d'asta più importanti. “Deep impact: Martian, Lunar and Other Rare Meteorites” di Christie's, online da oggi 9 febbraio 2022 al 23 febbraio sul sito della casa d'aste offrirà 66 lotti “spaziali”, di cui 62 senza prezzo di riserva (importo minimo al di sotto del quale il venditore non è disposto a vendere). Ce n'è per tutti i gusti e per tutte le tasche: le stime si estendono infatti da 400 a 800.000 dollari. La star della vendita di Christie's sarà però “NWA 12690”, ovvero la terza roccia più grade di Marte presente sulla Terra.
Roccia Marte Christie's

La roccia è stimata fra i 500.000 e gli 800.000 dollari. Dopo rigorose analisi scientifiche, è entrata a far parte ufficialmente del registro scientifico Meteoritical Bulletin. L'elevata quotazione dell'oggetto, 9,1 chilogrammi di peso, si giustifica per la sua rarità e qualità. Gli esemplari di rocce marziane sono fra i più difficilmente reperibili sul nostro pianeta. Il quantitativo totale presente sulla Terra ammonta a soli 275 chili. Minerali arrivati da noi “schizzando via” da Marte in seguito a un violentissimo impatto meteoritico sul pianeta rosso. Anche altri tagli – minori – di rocce marziane sono presenti in asta, con quotazioni stimate che partono dai 5.500 dollari per arrivare ai 180.000 dollari (ma senza prezzo di riserva).

Non solo roccia Marte da Christie's
Fra i lotti più curiosi, un meteorite (40.000-60.000 dollari la stima) con la cuccia di un pastore tedesco (200.000-300.000 dollari) dallo stesso bucata in Costa Rica il 23 aprile 2019.



I collezionisti avranno la possibilità di acquistare anche un esemplare di vetro del deserto libico dal peso di 26 chili, vecchio 29 milioni di anni. Il cosiddetto vetro del deserto libico si sarebbe formato per la fusione delle sabbie a causa del calore sprigionato dall'impatto di un meteorite. In questo caso, il prezzo proposto è in una forchetta di 150.000 e 200.000 dollari. Anche questo pezzo, come la maggior parte dei lotti di questa vendita, proviene dalla collezione Macovich, una delle più importanti al mondo di rocce spaziali.
Caporedattore della sezione Pleasure Asset di We Wealth. Giornalista professionista, garganica, è laureata in Discipline economiche e sociali presso l’Università Bocconi di Milano. Scrive di finanza, economia e mercati dell’arte. È in We Wealth dalla sua fondazione

Cosa vorresti fare?

X
I Cookies aiutano a migliorare l'esperienza sul sito.
Utilizzando il nostro sito, accetti le condizioni.
Consenti