Catherine Deneuve regina della "Rive Gauche": da Christie's è 100% sold

Teresa Scarale
Teresa Scarale
26.1.2019
Tempo di lettura: 2'
"De mode et d'amitié" è stato il titolo dell'evento di Christie's nella settimana dell'haute couture parigina in cui è stato messo all'asta il guardaroba YSL di Catherine Deneuve. I lotti sono andati a ruba, per un incasso record

Il pezzo più caro della serata è stato un abito della cosiddetta collezione russa del 1977/78, venduto per 52.500 euro

Le registrazioni online per partecipare all'asta a distanza sono state 500, da tutti i continenti. L'esposizione preliminare in loco invece è stata visitata da 4.500 persone

Buone notizie per chi non ha potuto prendere parte alla "evening sale" del 24 gennaio 2019: fino al 30 gennaio p.v. saranno offerti ulteriori 140 lotti online

catherine-deneuve-regina_0
Il lotto record della serata: 52.500 euro
catherine-deneuve-regina_1
L'abito indossato durante l'incontro con Alfred Hitchcock
Oltre un milione di dollari. Tanto ha incassato l'asta dedicata a Catherine Deneuve e al guardaroba firmato dal suo amico Yves Saint Laurent. La evening sale si è tenuta il 24 gennaio a Parigi, nel cuore della settimana dell'haute couture. Queste le cifre esatte di incasso: 1.025.581 di dollari / 900.625 euro/ 785.887 sterline.

L'interesse nei confronti di quest'asta così "francese" si è rivelato da subito elevato. Il 90% dei lotti offerti infatti ha venduto a multipli delle quotazioni iniziali, a volte molto modeste (anche 400 euro). L'intera asta è durata cinque ore, a testimoniare la strenua battaglia fra chi voleva accaparrasi un pezzo di leggenda della storia del cinema. Del resto ciascun pezzo offerto, che fosse di haute couture oppure targato Rive Gauche, rappresenta la storia di 40 anni di amicizia fra la più iconica attrice francese e uno dei   couturier più rinomati al mondo.

Multipli da capogiro


L'asta online ha registrato la più alta partecipazione che Christie's Francia abbia mai visto da cinque anni a questa parte, con più di 100 nuove registrazioni avutesi apposta per l'occasione. Il canale digitale resterà aperto fino alla mezzanotte del 30 gennaio 2019 per la vendita degli ulteriori 40 lotti ad esso destinati.

I lotti più contesi


Il lotto top della serata è stato un abito haute couture dell'ambita collezione russa (autunno / inverno 1977/78). Venduto per 52.500 euro, ha decuplicato la sua quotazione iniziale di dieci volte. E' invece volato via per 42.500 euro l'abito del 1969 che Catherine Deneuve indossava quando incontrò Alfred Hitchcock in compagnia di Philippe Noiret e François Truffaut. La quotazione iniziale di quest'abito era di 3.000 - 5.000 euro.

L'ultimo lotto della evening sale invece, una giacca in velluto molto contesa della collezione autunno / inverno del 1997 / 1998,  è stato venduto per 33.750 euro, a fronte di una stima iniziale di 800 - 1.200 euro.

Lo smoking e la notte degli Oscar


Non poteva certo mancare uno dei pezzi più emblematici della storia artistica di YSL: lo smoking. Quello offerto in questa occasione fu indossato dall'attrice in occasione del ventesimo anniversario di Yves Saint Laurent. Il prezzo di battitura? 20.000 euro, il più alto al mondo mai pagato per uno smoking.

L'abito dorato indossato invece in occasione della notte degli Oscar 2000 è stato venduto per 33.700 euro, undici volte di più che la stima iniziale.

Fra i compratori, molte le istituzioni, come il Museo Yves Saint Laurent, il Fashion Museum di Santiago in Cile e il britannico Bowes Museum. Come a dire, da Christie's France la "Marianna" è una questione di Stato...
catherine-deneuve-regina_3
33.750 euro è stato il prezzo di aggiudicazione di questo cappotto bordato in zibellino del 1997/98
catherine-deneuve-regina_4
Caporedattore della sezione Pleasure Asset di We Wealth. Giornalista professionista, garganica, è laureata in Discipline economiche e sociali presso l’Università Bocconi di Milano. Scrive di finanza, economia e mercati dell’arte. È in We Wealth dalla sua fondazione

Cosa vorresti fare?

X
I Cookies aiutano a migliorare l'esperienza sul sito.
Utilizzando il nostro sito, accetti le condizioni.
Consenti