È tempo di investire in startup e Pmi

Francesca Conti
Francesca Conti
5.7.2019
Tempo di lettura: 5'
Private equity e venture capital: un mercato di dimensioni ancora relative ma in forte crescita. Ecco perché, secondo i partecipanti al convegno Micro-Macro organizzato dall'Ordine dei Dottori Commercialisti e degli E...

Nel mondo si stima che gli asset alternativi raggiungeranno i 14.000 miliardi di dollari entro il 2023

In Italia private equity, private debt e venture capital tra il 2014 e il 2018 hanno raccolto complessivamente 16,7 miliardi di euro (dati Aifi)

Le startup innovative in Italia sono 10.426 (dati di aprile 2019) e negli ultimi due anni se ne sono aggiunte 3.000

Il mercato si sta popolando di strumenti e protagonisti, i numeri continuano a essere positivi e le agevolazioni fiscali sono notevoli: è tempo di investire in startup e Pmi. In che modo? Lo sbocco più naturale è il mondo del private equity e venture capital che - anche se di dimensioni ridotte rispetto al sistema internazionale - in Italia si sta espandendo sempre di più. E nel mondo si stima che gli asset alternativi raggiungeranno i 14.000 miliardi di dollari entro il 2023. Un valore del 57% superiore a quello del 2017. Se ne è parlato all'Ambrosianeum, a Milano, in occasione del convegno Macro-Micro, organizzato dalla Ordine dei Dottori Commerci...

Caro lettore,
per continuare ad informarti con i nostri contenuti esclusivi accedi o registrati GRATUITAMENTE!

Solo così potrai:

  • Continuare ad informarti grazie ai nostri contenuti come articoli, guide e white papers, podcast, dirette
  • Richiedere di essere contattato da un esperto
  • Fare una domanda sulla gestione del tuo patrimonio ed entrare in contatto con i migliori e esperti del settore GRATUITAMENTE
  • E tanto altro ancora

Cosa vorresti fare?

X
I Cookies aiutano a migliorare l'esperienza sul sito.
Utilizzando il nostro sito, accetti le condizioni.
Consenti