Cina, 300k ai neolaureati in finanza per battere Wall Street

Teresa Scarale
Teresa Scarale
2.9.2021
Tempo di lettura: 2'
Una conseguenza del lockdown è che molti talenti della finanza sono rimasti in Cina, rimandando il loro trasferimento negli Usa. Ora la fiorente industria locale degli hedge fund e dei fondi quantitativi è disposta a ...

In quattro anni la Cina ha visto crescere i suoi fondi speculativi e quantitativi di dieci volte

La spesa per la divisione ricerca e sviluppo di alcuni fondi è passata aumentata anche di cinque volte in un anno

Il sorpasso inizia dalla retribuzione: Wall Street paga 100.000, Pechino paga 300.000 (dollari). I destinatari degli emolumenti sono i migliori neolaureati o dottorati in finanza. L'esempio viene dagli hedge fund e dai fondi quantitativi cinesi ed è uno dei segni di come stia crescendo la ricchezza nell'estremo oriente. In quattro anni la Cina ha visto crescere i suoi fondi speculativi e quantitativi di dieci volte (dai Citic Securities Co.). Assumere professionisti sempre più qualificati, in grado di adoperare modelli sofisticati di analisi e di intelligenza artificiale è vitale per la sopravvivenza dell'industria nazionale del risparmio gestito.I ...

Caro lettore,
per continuare ad informarti con i nostri contenuti esclusivi accedi o registrati GRATUITAMENTE!

Solo così potrai:

  • Continuare ad informarti grazie ai nostri contenuti come articoli, guide e white papers, podcast, dirette
  • Richiedere di essere contattato da un esperto
  • Fare una domanda sulla gestione del tuo patrimonio ed entrare in contatto con i migliori e esperti del settore GRATUITAMENTE
  • E tanto altro ancora

Cosa vorresti fare?

X
I Cookies aiutano a migliorare l'esperienza sul sito.
Utilizzando il nostro sito, accetti le condizioni.
Consenti