Valute e tassi, il rendimento che viene dal freddo

Teresa Scarale
Teresa Scarale
2.10.2018
Tempo di lettura: 5'
Le possibilità di guadagno si riscaldano puntando su al Nord. Non solo per la Brexit, ma anche per alcune politiche della Banca centrale svedese e per la Norvegia. Senza dimenticare però gli onnipresenti Emergenti...

Oltre ai mobili, la Svezia ha anche corone a buon mercato. Chi vuol esser re?

La Norvegia gode di un'economia solida, non solo grazie al greggio

Lo sguardo al Nord non deve però precludere una puntata al Sud che emerge

Non solo bond. Anche valute e tassi offriranno rendimenti interessanti, soprattutto in alcune aree geografiche "estreme". La view è di Adrian Owens, investment director obbligazioni e valute di GAM Investments. Tassi e Brexit Il primo Paese "nordico" ad offrire rendimenti caldi a chi saprà coglierli, è la Gran Bretagna. Per quanto riguarda i tassi infatti gli spread nel Regno Unito si sono ampliati molto rispetto a mercati come il Canada. Si parla della maggiore ampiezza negli ultimi trent'anni. Se si guarda alle serie storiche, differenziali di questo tipo non durano a lungo. Specialmente se si considera l'inflazione in crescita nella Gran Bretagna...
caporedattore

Caro lettore,
per continuare ad informarti con i nostri contenuti esclusivi accedi o registrati GRATUITAMENTE!

Solo così potrai:

  • Continuare ad informarti grazie ai nostri contenuti come articoli, guide e white papers, podcast, dirette
  • Richiedere di essere contattato da un esperto
  • Fare una domanda sulla gestione del tuo patrimonio ed entrare in contatto con i migliori e esperti del settore GRATUITAMENTE
  • E tanto altro ancora

Cosa vorresti fare?

X
I Cookies aiutano a migliorare l'esperienza sul sito.
Utilizzando il nostro sito, accetti le condizioni.
Consenti