Strategie di portafoglio, dai ciclici si passa ai difensivi

Teresa Scarale
Teresa Scarale
24.4.2018
Tempo di lettura: 3'
Pictet Asset Management nel suo ultimo studio – relativo all'andamento dei mercati primo trimestre dell'anno – rileva come una giusta strategia difensiva nel contesto di mercato attuale non passi solo dalla volatilità.

Nell'attuale scenario di mercato, investire sui titoli a bassa volatilità o con un comportamento simile a quello delle obbligazioni è diventato rischioso.

È necessario ora più che mai analizzare i bilanci e puntare su aziende redditizie e prudenti nella gestione della liquidità.

Nel contesto attuale solo una strategia in grado di considerare non solo la volatilità, ma anche i bilanci aziendali, la redditività, la prudenza e le valutazioni d'azienda sia in grado di offrire agli investitori istituzionali il giusto mix tra protezione, controllo dei rischi e rendimenti attesi. Questo il suggerimento di Marco Ghilotti, senior business development manager per i clienti istituzionali di Pictet Asset Management e Gabriele Susinno, senior client porfolio manager di Pictet Asset Management, i quali hanno elaborato uno studio sui titoli “difensivi”. Titoli definiti come difensivi e non semplicemente poco volatili. Utili per preservare...
caporedattore

Caro lettore,
per continuare ad informarti con i nostri contenuti esclusivi accedi o registrati GRATUITAMENTE!

Solo così potrai:

  • Continuare ad informarti grazie ai nostri contenuti come articoli, guide e white papers, podcast, dirette
  • Richiedere di essere contattato da un esperto
  • Fare una domanda sulla gestione del tuo patrimonio ed entrare in contatto con i migliori e esperti del settore GRATUITAMENTE
  • E tanto altro ancora

Cosa vorresti fare?

X
I Cookies aiutano a migliorare l'esperienza sul sito.
Utilizzando il nostro sito, accetti le condizioni.
Consenti