Moody's: banche e coronavirus, in arrivo ondata di Npl

Teresa Scarale
Teresa Scarale
11.3.2020
Tempo di lettura: 2'
Un'altra conseguenza del coronavirus sarà l'aumento dei debiti per imprese e famiglie, e con essi la crescita della quota di Npl sulle banche italiane. Lo dice anche Moody's. Ma la Bce sarà comprensiva
Il coronavirus sta infettando anche le banche, facendo aumentare gli Npl (non performing loan, crediti non performanti) in seno ai loro portafogli. A lanciare l'allarme è l'agenzia internazionale di rating Moody's in data 9 marzo 2020. La Bce però fa subito sapere che, date le circostanze, potrà aumentare la tolleranza sui prestiti concessi dalle banche operanti nelle zone a rischio essendo connesse a doppia mandata con imprese e famiglie in difficoltà. A dirlo è Ignazio Angeloni, membro del Supervisory board.Più nel dettaglio, Moody's prevede che la diffusione globale del coronavirus causi una recessione in particolare nel primo semestre 2020, comp...

Caro lettore,
per continuare ad informarti con i nostri contenuti esclusivi accedi o registrati GRATUITAMENTE!

Solo così potrai:

  • Continuare ad informarti grazie ai nostri contenuti come articoli, guide e white papers, podcast, dirette
  • Richiedere di essere contattato da un esperto
  • Fare una domanda sulla gestione del tuo patrimonio ed entrare in contatto con i migliori e esperti del settore GRATUITAMENTE
  • E tanto altro ancora

Cosa vorresti fare?

X
I Cookies aiutano a migliorare l'esperienza sul sito.
Utilizzando il nostro sito, accetti le condizioni.
Consenti