La curva dei rendimenti Treasury forse predice le crisi

Teresa Scarale
Teresa Scarale
16.11.2020
Tempo di lettura: 2'
Le ultime otto crisi economiche americane hanno avuto come preannunciatrice l'inversione della curva dei rendimenti dei titoli Treasury. Guardare la sola curva in sé non è però saggio, avverte il professor Sefano Case...

Sta cominciando la salita. Ma è troppo presto per dire che questo andamento possa predire una caduta del mercato: è dal 2012 che non siamo a un livello di 1, la base di partenza è bassissima

Se questo indicatore fosse legato a dati fondamentali negativi, allora ci sarebbe da preoccuparsi, avrebbe una ‘valenza predittiva'. Oggi abbiamo un solo indizio

Dal 1969 a oggi, negli Usa la recessione si è verificata otto volte. E tutte e otto le volte, “qualcosa” ne ha previsto il verificarsi. Il “qualcosa”, come noto agli operatori, è l'inversione della curva dei rendimenti dei titoli di Stato Usa (Treasury) fra quelli a breve e quelli a 10 anni. Ossia quando, controintuitivamente, i tassi di interesse a breve risultano superiori a quelli a 10 anni: per lo Stato americano, costa meno indebitarsi a lungo che a breve. Detta in altre parole: gli operatori non hanno fiducia nello stato di salute dell'economia di lì ai prossimi mesi/paio d'anni.Un irripidimento della curva può preannunciarne la caduta? «Quand...

Caro lettore,
per continuare ad informarti con i nostri contenuti esclusivi accedi o registrati GRATUITAMENTE!

Solo così potrai:

  • Continuare ad informarti grazie ai nostri contenuti come articoli, guide e white papers, podcast, dirette
  • Richiedere di essere contattato da un esperto
  • Fare una domanda sulla gestione del tuo patrimonio ed entrare in contatto con i migliori e esperti del settore GRATUITAMENTE
  • E tanto altro ancora

Cosa vorresti fare?

X
I Cookies aiutano a migliorare l'esperienza sul sito.
Utilizzando il nostro sito, accetti le condizioni.
Consenti