Grand Paris, investire nell'immobiliare a Parigi

Teresa Scarale
Teresa Scarale
15.2.2019
Tempo di lettura: 2'
La Française e Canada Pension Plan Investment Board (CPPIB) si accordano per il lancio di un veicolo di investimento e sviluppo immobiliare: Société Foncière et Immobilière du Grand Paris

La joint venture tra CPPIB (80%) e Caisse Fédérale du Crédit Mutuel Nord Europa (CMNE) (20%), azionista di controllo di La Française, investirà in importanti progetti immobiliari legati all'infrastruttura Grand Paris nell'area metropolitana parigina

I partner destineranno all'impresa un capitale iniziale di 387,5 milioni di euro. I progetti più importanti sono due, lavorativi e residenziali, entrambi ad elevato impatto di riqualificazione delle aree interessate

La Française e Canada Pension Plan Investment Board (CPPIB) hanno annunciato la firma di una partnership strategica per il lancio di Société Foncière et Immobilière du Grand Paris. Si tratta di un veicolo di investimento e sviluppo immobiliare. La joint venture è tra CPPIB (80%) e Caisse Fédérale du Crédit Mutuel Nord Europa (CMNE) (20%), azionista di controllo di La Française. Grazie all'accordo ci saranno investimenti in  importanti progetti immobiliari legati all'infrastruttura Grand Paris nell'area metropolitana parigina. I partner destineranno all'impresa un capitale iniziale di 387,5 milioni di euro.

La Française può contare su 19 miliardi di euro di patrimonio immobiliare in gestione. Canada Pension Plan Investment Board invece gestisce 368 miliardi di dollari canadesi in asset in tutto il mondo. Si tratta dunque di un investimento strategico per entrambe le realtà.

Insieme per Grand Paris


L'expertise e la reputazione di La Française hanno permesso a Société Foncière et Immobilière du Grand Paris, diretta da Guillaume Pasquier, Head of Real Estate Business Development Grand Paris Project, e da Anne Génot, CIO - Grand Paris e European Real Estate Business Director, di assicurarsi due dei progetti più importanti.

Saint-Denis-Pleyel


Circa 41.500 m2 di progetti di sviluppo a destinazione mista. Si tratta di spazi residenziali e per uffici. E' poi parte di un progetto di costruzione di 176.000 m2 attorno all'interscambio delle linee 14-15-16-17 del Grand Paris Express.

Villejuif-Gustave Roussy


Riguarda lo sviluppo di circa 21.500 m2 di uffici all'interno della zona del Campus Grand Parc Sito nei pressi dell'interscambio della linea 14 e alla futura linea 15 del Grand Paris Express. E' nel mezzo del cluster salute e biotecnologie. Ricordiamo l'importanza del fattore tech negli investimenti immobiliari.

Il commento


"Questa nuova partnership in Francia con un leader nella gestione immobiliare e un investitore come La Française e la sua controllante CMNE ci consente di investire in un progetto di importanza strategica per Parigi". E' il commento di Andrea Orlandi, Managing Director, Head of Europe, Real Estate Investments di CPPIB.

"Attraverso questa partnership punteremo alla rigenerazione e agli investimenti guidati dalle infrastrutture. E ci aspettiamo che il Grand Paris Express trasformi significativamente il mercato della Grande Parigi nel prossimo decennio e oltre. Attendiamo con entusiasmo di far crescere la joint venture grazie alle importanti opportunità di sviluppo a Parigi e il suo progetto Grand Paris Express ".

La joint venture mirerà a far crescere la partnership attraverso ulteriori progetti di sviluppo, al di là di Saint-Denis-Pleyel e Villejuif-Gustave Roussy, coerenti con la propria strategia di investimento globale.
caporedattore

Cosa vorresti fare?

X
I Cookies aiutano a migliorare l'esperienza sul sito.
Utilizzando il nostro sito, accetti le condizioni.
Consenti