Case, a settembre non si fermano le richieste di mutui

Francesca Conti
Francesca Conti
4.10.2018
Tempo di lettura: 7'
Secondo il barometro Crif nel mese hanno segnato un +5,8%. Intanto l'Istat certifica un calo del 15,8% dei prezzi delle abitazioni nel secondo trimestre

L'importo medio richiesto è pari a 127.359 euro, in aumento del 3,1%

Gli italiani preferiscono i piani di rimborso compresi tra i 16 e i 20 anni

Sono soprattutto le persone tra i 35 e i 44 anni a fare richiesta per un mutuo

Non si fermano le richieste di mutui e surroghe per gli investimenti sulla casa da parte delle famiglie italiane a settembre. Nel dettaglio infatti, le interrogazioni registrate sul Sistema di Informazioni Creditizie gestito da Crif relativamente alle richieste di mutui e surroghe hanno fatto segnare un +5,8% rispetto allo stesso mese dell'anno precedente. Il Sistema di Crif, che raccoglie i dati relativi a oltre 85 milioni di posizioni creditizie, mostra un trend che si conferma quindi in ripresa. Sembra essere un momento relativamente positivo per chi deve comprare casa, anche dato che all'aumento delle richieste di mutui si può sommare un calo de...

Caro lettore,
per continuare ad informarti con i nostri contenuti esclusivi accedi o registrati GRATUITAMENTE!

Solo così potrai:

  • Continuare ad informarti grazie ai nostri contenuti come articoli, guide e white papers, podcast, dirette
  • Richiedere di essere contattato da un esperto
  • Fare una domanda sulla gestione del tuo patrimonio ed entrare in contatto con i migliori e esperti del settore GRATUITAMENTE
  • E tanto altro ancora

Cosa vorresti fare?

X
I Cookies aiutano a migliorare l'esperienza sul sito.
Utilizzando il nostro sito, accetti le condizioni.
Consenti