Pictet AM, Multi Asset Global Opportunities a quota 5 miliardi

Tempo di lettura: 3'
Con il sesto compleanno, il compartp Pictet AM Multi Asset Global Opportunities raggiunge la significativa quota dei 5 miliardi di euro in gestione

l comparto, lanciato il 21 agosto 2013 e in collocamento in Italia dal 23 settembre 2013, investe, a livello globale, con un approccio bilanciato flessibile su tutte le asset class

Nel fondo non sono presenti asset illiquidi. Invece, vi è una grande attenzione alla liquidità del sottostante

A sei anni dalla data di lancio, il comparto Multi Asset Global Opportunities (Mago) di Pictet Asset Management taglia un traguardo importante. raggiunge infatti i 5 miliardi di euro di asset in gestione.

Il comparto nasce il 21 agosto 2013, in collocamento in Italia dal 23 settembre 2013. Esso investe globalmente con un approccio bilanciato flessibile su tutte le asset class. Principalmente, in un'ampia gamma di obbligazioni, strumenti del mercato monetario, azioni e depositi. Il tutto senza limitazioni settoriali, di valuta e qualità di credito.

Il multi asset di Pictet


Nel fondo non sono presenti asset illiquidi. Invece, vi è una grande attenzione alla liquidità del sottostante. Il che è in linea con l'obiettivo del fondo che è tutelare gli investitori da possibili drawdown nei momenti di mercato più difficili. Perseguendo, comunque, un migliore profilo rischio-rendimento rispetto a un portafoglio bilanciato tradizionale.

La performance da inizio anno di Mago (dati al 9 settembre 2019) è stata del +6,10% (per la classe istituzionale) a fronte di una volatilità realizzata pari al 2,90%. Dal lancio la performance annualizzata è 3,89% con volatilità realizzata del 3,65%. Entrambi i parametri hanno rispettato e superato gli obiettivi annunciati. Ossia, un rendimento del 3% medio annualizzato a fronte di un limite di volatilità del 5%, sull'orizzonte di cinque anni.

Il fondo ha dato prova di saper limitare le perdite in fasi turbolente di mercato grazie a scelte gestionali basate su prudenza e sostenibilità. Il portafoglio è ben posizionato per resistere a un potenziale rallentamento economico che, vista la delicata situazione geopolitica attuale, appare una eventualità non troppo remota.

"Una questione di fiducia"


Andrea Delitala, Head of Investment Advisory di Pictet Asset Management, ha dichiarato che "la gestione di un prodotto multi-asset si basa su una delega di fiducia, fiducia che il cliente ripone nel proprio gestore che, con questo tipo di fondi, ha la libertà di investire in modo più flessibile rispetto a quanto avviene con prodotti più statici. È un legame che si nutre di trasparenza e affidabilità. Il comparto Multi Asset Global Opportunities rappresenta per noi la migliore soluzione per affrontare serenamente e senza sorprese l'attuale contesto di mercato e siamo felici che i nostri sottoscrittori ce lo riconoscano attraverso il raggiungimento di questo importante traguardo".

Cosa vorresti fare?

X
I Cookies aiutano a migliorare l'esperienza sul sito.
Utilizzando il nostro sito, accetti le condizioni.
Consenti