Da Hollywood a Wall Street: ecco dove investono le celebrity

Lorenzo Magnani
Lorenzo Magnani
24.5.2021
Tempo di lettura: 5'
Sempre più attori, cantanti e sportivi si rivelano essere ottimi investitori dai ritorni milionari. Quali sono gli asset e i settori preferiti dalle celebrity?

Secondo il sito Money, Ashton Kutcher ha finalizzato ben 81 investimenti in aziende per lo più tecnologiche e start-up, investendo una somma totale di 3,1 miliardi di dollari

Oprah Winfrey è l'investitrice di maggior successo al mondo, con un patrimonio netto di 3,5 miliardi di dollari. Il settore preferito dalle donne sembra essere quello alimentare

Bitcoin e le altre criptovalute hanno fan molto famosi: Elon Musk, Snoop Dogg e Kanye West sono solo alcuni di questi

Nel mondo di rockstar, divi hollywoodiani e leggende sportive c'è chi sperpera e chi prospera. Se Jhonny Depp e Nicholas Cage sono da ascrivere al novero dei primi, Gwyneth Paltrow, Ashton Kutcher, Bono e Katy Perry sono famosi per il loro il buon fiuto negli investimenti: d'altra parte, per rimanere milionari, a fronte di uno stile di vita da divi, occorre in molti casi saper investire bene. Come? Il filo conduttore d'investimento tra le celebrità sembra essere l'innovazione, che a livello d'impresa porta il nome startup. Con attenzione alla sostenibilità.

Tutti pazzi per la Silicon Valley


Ad attirare più di ogni altra cosa le celebrità è la tecnologia. Il primo della lista tra i più attivi è per distacco l'attore Ashton Kutcher che, secondo il sito americano Money, ha messo a segno ben 81 investimenti in aziende per lo più tecnologiche e startup, investendo nel tempo una somma totale stimata in 3,1 miliardi di dollari. Skype e Twitter, Uber, Airbnb, Spotify sono solo alcuni dei nomi più noti che nel tempo hanno fatto diventare Kutcher più ricco di quanto già non fosse. A condividere con Kutcher la passione tech e a contenderne lo scettro dell'investitore più attivo va citato l'attore e cantante Jared Leto. Appassionato di software, ha investito in titoli tecnologici più di un miliardo di dollari.  Docusign, società che permette di gestire gli accordi elettronici, e Headspace, app di meditazione, sono stati tra i suoi investimenti di maggiore successo. C'è poi chi, come Carmelo Anthony, è diventato un imprenditore nell'industria del risparmio. L'ex cestista ha avviato alcuni anni fa un suo fondo di investimento, il Melo 7 Tech Partners, che ha un interesse specifico nelle startup tecnologiche. Infine il fintech risulta essere un settore sempre più in auge tra le celebrità. Jennifer Lopez e il fidanzato Alex Rodriguez hanno recentemente investito in Acorns, un'applicazione di risparmio che si propone come alternativa alla banca. Poco dopo anche Bono, frontman degli U2, e la star del basket Kevin Durant sono saliti sul treno Acorns, mentre la stella del tennis Venus Williams ha puntato su in Ellevest, piattaforma d'investimento automatizzata disegnata per l'universo femminile.

L'alimentazione è affar per donna


Oprah Winfrey è l'investitore femminile di maggior successo al mondo, con un patrimonio netto di 3,5 miliardi di dollari. Una delle sue aree di interesse sono le aziende alimentari. La Winfrey è comproprietaria dell'azienda di bevande all'avena Oatly, che sta per essere quotata in borsa e valutata 10 miliardi di dollari, ed è investitrice e membro del consiglio della catena di ristoranti salutisti True Food Kitchen. Ma non è l'unica ad essere interessata a questo comparto. La cantante Katy Perry nel 2019 ha investito in Impossible Foods e nel 2020 in Appel Sciences, una società che utilizza la tecnologia per far durare la frutta fino a tre volte di più, riducendo così lo spreco di cibo. Dopo il round di raccolta fondi di Perry, Appel è stata valutata 1 miliardo di dollari. Madonna invece ha investito 1,5 milioni di dollari in Vita Coco, uno dei marchi di bevande in più rapida crescita negli Stati Uniti. L'anno scorso, a sua volta, Gwyneth Paltrow ha investito nella società di bevande a base di cannabis Cann, mentre Beyonce ha scommesso nella società di alimenti vegani 22 Day Nutrition.

Le celebrità sostenibili


C'è spazio anche per la sostenibilità nel portafoglio di attori e cantanti. L'attrice australiana premio Oscar, Cate Blanchett, ad esempio, ha investito nella famosa Sydney Theater Company insieme a suo marito, Andrew Upton, per finanziare un massiccio progetto di energia verde, che prevede l'installazione di 1.900 pannelli solari al Wharf Theater nella Walsh Bay di Sydney: oggi, i pannelli forniscono il 70% dell'energia del teatro. Il volto dell'investitore sostenibile per eccellenza, tra i divi di Hollywood, è però quello di Leonardo Di Caprio. L'attore di Wolf of Wall Street ha investito, tra gli altri, in Beyond Meat, un produttore di diamanti coltivati in laboratorio chiamato Diamond Foundry, una società di tè incentrata sulla conservazione della foresta pluviale chiamata Runa, una società tecnologica sostenibile chiamata Rubicon, una società di preparazione dei pasti eco-friendly chiamata Love The Wild, e la banca sostenibile Aspiration, secondo TechCrunch. Sul fronte musicale, Bono è stato anzitempo un sostenitore della rivoluzione sostenibile. Nel 2016 ha creato The Rise Fund, fondo di investimento ad impronta ambientale e socialmente responsabile che punta a contribuire agli obiettivi di sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite (SDGs). Pharell Williams, ex cantante dei N.E.R.D. e appassionato di cappelli, è proprietario e investitore (controlla meglio, direi o l'uno o l'altro) di Bionic Yarn, un'azienda tessile di New York che si concentra sul riciclaggio di materiali di scarto: l'azienda vende e produce tessuti fatti con bottiglie di plastica riciclate.

Non solo Elon Musk tifa per le criptovalute


Le celebrity che investono non amano solo puntare sulle startup. Sempre più diffuso è anche l'interesse per le criptovalute. Kanye West ha dato il suo sostegno ai Bitcoin affermando che sono la vera liberazione dell'America. L'attrice Gwyneth Paltrow nel 2018 è diventata consulente di un portafoglio di monete virtuali che si chiama Alba. Snoop Dogg ha deciso di vendere i suoi album nel 2013 al prezzo di 0,3 bitcoin. Infine il pugile superstar Manny Pacquiao ha lanciato la propria moneta digitale chiamata "Pac", il cui token sarà quotato su una borsa di Singapore, la Global Crypto Offering (GCOX) la cui specialità sono i token delle celebrità.
Laureato in Finanza e mercati Internazionali presso l’Università Cattolica di Milano, nella redazione di We Wealth scrive di mercati, con un occhio anche ai private market. Si occupa anche di pleasure asset, in particolare di orologi, vini e moto d’epoca.

Cosa vorresti fare?

X
I Cookies aiutano a migliorare l'esperienza sul sito.
Utilizzando il nostro sito, accetti le condizioni.
Consenti