Joint venture tra FinLeap e Fabrick: nasce Beesy

Virginia Bizzarri
Virginia Bizzarri
25.7.2018
Tempo di lettura: 3'
FinLeap e Fabrick lanciano Beesy: portale fintech rivolto a microimprese e liberi professionisti che offre soluzioni digitali per la gestione delle finanze

Fabrick avvia partnership con FinLeap per la costituzione della loro prima azienda Fintech nel mercato italiano

Beesy offre alle microimprese e i liberi professionisti una consulenza multibanca, contabile e fiscale digitale all-in-one

Fabrick è lead investor del round di finanziamento

FinLeap, la fintech company builder con sede a Berlino e Fabrick, piattaforma italiana per servizi di open banking e fintech, lanciano Beesy, un portale fintech dedicato a microimprese e liberi professionisti. Con l'avvio della nuova partnership, Finleap, sbarcato a Milano a fine 2017, costituisce così la prima azienda fintech nel mercato italiano, in cui Marco Berini alla guida di FinLeap in Italia prevede “grandi opportunità̀ di sinergia e crescita”. L'operatore compie così un ulteriore passo nell'ottica di un'espansione a livello internazionale. Dall'altra parte, Fabrick, che si propone come l'evoluzione collaborativa dell'open banking, aggiunge ulteriore concretezza alla propria strategia, partecipando al round di finanziamento da 2,1 milioni di euro come lead investor.

Nello specifico Beesy si propone come un portale in cui imprenditori e liberi professionisti hanno accesso a un'ampia offerta di soluzioni digitali per la gestione delle finanze (servizi bancari multipli, strumenti contabili, pagamenti, analisi consulenza fiscale). Una valida alternativa digitale per un target che è spesso costretto a ricorrere ancora ai processi cartacei per la gestione della contabilità. Beesy unirà la soluzione banking, basata sulla piattaforma innovativa della società di FinLeap, Infinitec Solutions GmbH (provider B2B di software-as-a-service che consente alle istituzioni finanziarie di accelerare la propria offerta di servizi digitali) completamente integrata sulla piattaforma Api di Fabrick, con un servizio di consulenza contabile e fiscale. Tutto questo in una logica di open banking dove le Api stanno apprendo la strada alla collaborazione tra banche, fintech company e altri fornitori di soluzioni nel sistema finanziario, per sviluppare nuovi servizi e modelli di business.

"Beesy rappresenta un nuovo metodo di distribuzione per i servizi di varie banche che, alleandosi con una Fintech, possono raggiungere i clienti business in modo innovativo e agile" ha dichiarato Paolo Zaccardi, amministratore delegato di Fabrick.
La nuova realtà beneficerà già da subito dell'integrazione con Fabrick, che permetterà a Beesy di collaborare con diverse banche, a partire da Banca Sella, già attiva sull'ecosistema e al momento azionista di maggioranza di Fabrick con circa l'80% del capitale. Un punto di forza evidenziato anche da Berini, che ha sottolineato: “la nostra è una storia che dimostra i vantaggi della collaborazione aperta nel settore bancario e finanziario, condividendo la nostra visione e il valore derivato dall'avere una banca all'interno dell'ecosistema sin dall'inizio. Questa è una importante opportunità per Beesy per entrare nel mercato già nei prossimi mesi”.

Cosa vorresti fare?

X
I Cookies aiutano a migliorare l'esperienza sul sito.
Utilizzando il nostro sito, accetti le condizioni.
Consenti