Lagarde contro le valute digitali: rischio riciclaggio

Teresa Scarale
Teresa Scarale
13.1.2021
Tempo di lettura: 2'
La numero uno della Bce, in una sessione virtuale di domande e risposte, aggiorna la sua view sui temi caldi del momento. Dall'euro digitale alle «attività poco oneste» portate avanti grazie al bitcoin e alle criptova...

«L'euro digitale si farà», ma «in non più di cinque anni». Il problema è che «non sappiamo dove ci porterà l'accelerazione del fintech"

La criptovaluta per eccellenza è un asset «altamente speculativo» e il suo «utilizzo per attività di riciclaggio è considerevole», avendo «facilitato alcune attività poco oneste»

Il problema delle innovazioni è, come sempre, la regolamentazione. Il progresso corre veloce, le regole un po' meno. Anche e soprattutto nella tecnofinanza. Dell'euro digitale per esempio si parla da molti mesi, e varie indiscrezioni lasciavano supporre che l'Ue avrebbe portato a compimento la sua valuta del futuro entro giugno 2021. Niente di meno certo. «L'euro digitale si farà», conferma Christine Lagarde in una seduta di domande e risposte per la stampa, ma «in non più di cinque anni». Il problema è che «non sappiamo dove ci porterà l'accelerazione del fintech".Occorre infatti «concordare a livello globale una regolamentazione» condivisa per le ...
Una conferma arriva anche da Bert Colijn economista senior di Ing. Lo studioso sostiene che l'industria europea «continua a riprendersi dai lockdown di primavera nonostante i problemi che l'economia sta affrontando a causa di un aumento dei casi di coronavirus». La produzione industriale della zona euro è oggi inferiore dell'1% ai livelli pre-covid. «La rapida ripresa della domanda di beni dopo la prima ondata, insieme alla continua ripresa della domanda di esportazioni, ha aiutato l'industria a divergere dalla debole performance del settore dei servizi fino ad ora». Resta un po' di incertezza per i mesi a venire, ma la produzione Ue è stata in grado di attutire «il colpo sul quarto trimestre 2020 della seconda ondata».
caporedattore

Caro lettore,
per continuare ad informarti con i nostri contenuti esclusivi accedi o registrati GRATUITAMENTE!

Solo così potrai:

  • Continuare ad informarti grazie ai nostri contenuti come articoli, guide e white papers, podcast, dirette
  • Richiedere di essere contattato da un esperto
  • Fare una domanda sulla gestione del tuo patrimonio ed entrare in contatto con i migliori e esperti del settore GRATUITAMENTE
  • E tanto altro ancora

Cosa vorresti fare?

X
I Cookies aiutano a migliorare l'esperienza sul sito.
Utilizzando il nostro sito, accetti le condizioni.
Consenti