Bitcoin: l'effetto Tinkerbell può diventare una profezia?

Maddalena Liccione
Maddalena Liccione
19.3.2021
Tempo di lettura: 3'
Dal 2010 il bitcoin è stato dichiarato morto circa 400 volte. Il numero di tali proclami ha raggiunto il picco nel 2017, ma la tendenza è in calo. Il 2020 ha visto, infatti, il minor numero di previsioni sui necrologi di bitcoin in otto anni. Ecco perché il bitcoin dovrebbe continuare a crescere

La capitalizzazione di mercato di bitcoin di mille miliardi di dollari lo rende troppo importante per essere ignorare

Le banche centrali e i governi capiscono che le criptovalute devono restare

Il massimo numero di bitcoin che esisterà mai è di poco inferiore a 21 milioni. Quel numero dovrebbe essere raggiunto nel 2140

Nella favola di James Matthew Barrie, Peter Pan crede che Trilli (Tinkerbell) esista perché i bambini credono che esista, cosí il valore di bitcoin continuerà a salire e a scendere a seconda di ciò che le persone credono che valga la pena.
Dal 2010 il bitcoin è stato dichiarato morto circa 400 volte. Il numero di tali proclami ha raggiunto il picco nel 2017, ma la tendenza è in calo. Il 2020 ha visto, infatti, il minor numero di previsioni sui necrologi di bitcoin in otto anni.

All'inizio del 2017, i prezzi dei bitcoin erano inferiori a $ 1.000 per moneta. A dicembre dello stesso anno, bitcoin ha raggiunto quasi $ 20.000. Poi è arrivato l'autunno e nel febbraio 2018 il prezzo era sceso a $ 7.000. Nel corso di sun solo anno, i prezzi sono aumentati da $ 4.900 a marzo 2020 per raggiungere un nuovo massimo di $ 60.000 sabato scorso. “Uno deii fattori più importanti che ha guidato l'aumento della domanda di bitcoin è stato l'ingresso di hedge fund e di investitori instituzionali”, spiega Marion Laboure, ph.D. e analista di Deutsche Bank Research.

Il bitcoin dovrebbe continuare a crescere


“Ogni anno le persone dichiarano che il bitcoin o Tesla sono morti o in fin di vita. Nel lungo termine, bitcoin, così come Tesla, dovrà trasformare il suo potenziale in risultati per sostenere la sua proposta di valore”. L'attuale capitalizzazione di mercato di Tesla è di $ 665 miliardi (al 03/12/2021), che è quasi cinque volte la capitalizzazione di mercato di Ford e GM insieme. È notevole perché GM ha venduto circa 8 volte più auto di Tesla nel 2020, mentre Ford ne ha vendute il quintuplo in più. Il rapporto tra capitalizzazione di mercato e veicolo venduto da Tesla e Ford mostra che il valore attuale di Tesla è 63 volte quello di Ford. Allo stesso modo, il valore totale di Bitcoin è di $ 1.075 miliardi (al 15/03/2021), che è circa il 102% dello yen in circolazione, il 65% dell'euro, Il 53% del dollaro e il 904% della sterlina. Eppure, la media il numero di bitcoin scambiati giornalmente in dollari è equivalente a solo 0,05%  della sterlina e quello in yen è lo 0,06%.

L'offerta finita e pre-programmata di tutti i bitcoin determina il valore di ogni bitcoin. Il massimo il numero di bitcoin che esisterà mai è di poco inferiore a 21 milioni. Quel numero dovrebbe essere raggiunto nel 2140. Oggi sono stati estratti oltre 18,7 milioni di bitcoin. Circa l'89% dell'offerta totale di bitcoin è in circolazione, ed è improbabile che aumenti drasticamente nel breve termine. “È interessante notare che sembra che l'offerta di bitcoin sia rimasta costante, indipendentemente dal valore di mercato”, sottolinea l'autrice della ricerca.
bitcoin-effetto-tinkerbell-puo-diventare-profezia_2
Se l'attuale tasso di mining continua, la percentuale dei bitcoin totale in circolazione rimarrà su un plateau di circa l'89% per diversi anni. Un altro 10% sarà probabilmente scoperto entro il 2028, a quel punto 20 milioni di bitcoin saranno stati scoperti. L'ultimo milione verrà estratto lentamente, probabilmente prima del 2140. “A questo punto punto, il sistema bitcoin diventerà un sistema di sole transazioni. È importante sottolineare che le transazioni bitcoin non sono intermediate da una banca o da una parte di compensazione. Questo può rendere le singole transazioni molto economiche, ma nel complesso il costo di implementazione di una rete può essere estremamente costoso a causa dei costi di elaborazione ed energia di alcuni processi di convalida”.

Il bitcoin prenderà il posto dei pagamenti tradizionali?


Le generazioni future potrebbero inaugurare l'adozione di massa di bitcoin. “Le persone anziane che abbiamo intervistato avevano paura delle criptovalute, le hanno trovate più difficili da capire, credevano che creassero bolle finanziarie e le ha vist3 come strumenti finanziari a bassa liquidità. Un terzo degli intervistati non aveva idea come funzionassero le criptovalute e il 40% ha avuto solo una comprensione parziale. Al contrario, circa un terzo dei millennial credeva che le criptovalute stessero sostituendo contanti e carte di credito o di debito”, secondo il sondaggio esclusivo di Deutsche Bank su oltre 4.700 persone negli Stati Uniti, nel Regno Unito, Germania, Francia, Italia, Spagna e Corea del Sud.

La capitalizzazione di mercato dei bitcoin di mille miliardi di dollari e la possibilità di un continuo aumento dei prezzi sono troppo importanti per essere ignorati. E le banche centrali e i governi sono ormai consapevoli che il bitcoin e altre criptovalute siano qui per restare. Pertanto, i governi dovrebbero iniziare a regolamentarli alla fine di quest'anno o all'inizio del prossimo. Ma le transazioni e la negoziabilità di bitcoin sono ancora limitate. E il vero il dibattito è se le valutazioni in aumento da sole possano essere una ragione sufficiente per far evolvere il bitcoin in una asset class o se la sua illiquidità sia un ostacolo. “È importante sottolineare che piccoli cambiamenti nelle percezioni generali degli investitori sui bitcoin possono avere un grande impatto sul suo prezzo, soprattutto perché sono in circolazione relativamente pochi bitcoin. Quindi, se diversi fondi pensione o asset manager di grandi dimensioni con trilioni di dollari decidessero di allocare alcuni punti base dei loro portafogli in una criptovaluta questo potrebbe avere un impatto molto grande”.

Per Warren Buffett il bitcoin è solo un miraggio da cui è meglio stare lontani, mentre per il cofondatore e ceo di Twitter, Jack Jorsey, il mondo e Internet alla fine avranno una moneta unica che sarà proprio il bitcoin.
L'effetto Tinkerbell si trasformerà in una profezia che si autoavvera? “Le banche centrali stanno reagendo accelerando la ricerca e avviando progetti pilota, lanciando delle proprie valute digitali, come la Svezia e la Cina. A lungo termine, è improbabile che le banche centrali rinuncino ai loro monopoli. E finché esistono governi e banche centrali a detenere il potere di regolare il denaro, ci sarà poco spazio per bitcoin - come mezzo di pagamento – per sostituire le valute tradizionali”.

Cosa vorresti fare?

X
I Cookies aiutano a migliorare l'esperienza sul sito.
Utilizzando il nostro sito, accetti le condizioni.
Consenti