Blockchain e assicurazione, il binomio vincente

Tempo di lettura: 2'
La Banca Popolare di Sondrio ha voluto introdurre la blockchain all'interno delle polizze Rc auto. La blockchain consente inoltre, per sua stessa natura, di trattare i dati in massima sicurezza

La Banca Popolare di Sondrio ha introdotto la blockchain all'interno delle polizze Rc auto

La blockchain assicura il trattamento dei dati nella massima sicurezza

La Banca Popolare di Sondrio introduce la blockchain, catena di blocchi, nel rinnovo delle polizze Rc auto. Il cliente, fa sapere l'istituto di credito, potrà chiedere il rinnovo della copertura in totale autonomia entrano su “scrignoInternetBanking”. Ed è proprio qui che entra in gioco la blockchain. Perché qualsiasi volontà verrà scritta nella catena di blocchi.

Questo semplice caso d'uso rappresenta il primo passo di adozione dell'innovativa tecnologica blockchain, che realizza digitalmente un libro mastro” dichiara la banca. La storia di tutti gli eventi scritti sul registro (il consenso al rinnovo della polizza auto) verranno registrati nel sistema. Il registro è poi distribuito e replicato su tutti i nodi della reta e la storia di tutti gli eventi scritti sul registro ha la caratteristica di essere immutabile. La blockchain consente inoltre, per sua stessa natura, di trattare i dati in massima sicurezza e nel rispetto della privacy. La registrazione alla piattaforma digitale “ha la caratteristica di essere immutabile” e può essere verificata dal cliente in qualsiasi momento, sia mediante un apposito servizio realizzato dalla banca, sia collegandosi al sito di progetti “Open source github” (https://github.com/popso).

Cosa vorresti fare?

X
I Cookies aiutano a migliorare l'esperienza sul sito.
Utilizzando il nostro sito, accetti le condizioni.
Consenti