Lombard International Group, risultati 2019 da record

Teresa Scarale
Teresa Scarale
10.3.2020
Tempo di lettura: 3'
Ha messo a segno risultati da record nel 2019, Lombard International Group. La società leader nei servizi di private insurance per la clientela high net worth conferma il suo sostenuto ritmo di crescita

La nuova raccolta dei premi ha raggiunto il livello record di 5,7 miliardi di euro. Si tratta di un aumento del 25% rispetto al 2018

Il patrimonio amministrato ha invece raggiunto il massimo storico di 48,4 miliardi di euro

Lombard International Group è leader globale in soluzioni di private insurance per la clientela Hnw e Uhnwi. Per il 2019, ha realizzato risultai brillanti.

I risultati 2019 di Lombard International Group


La nuova raccolta dei premi in particolare ha raggiunto il livello record di 5,7 miliardi di euro. Si tratta di un aumento del 25% rispetto al 2018. Hanno contribuito alla crescita della raccolta soprattutto Stati Uniti ed Europa.

Il patrimonio amministrato ha invece raggiunto il massimo storico di 48,4 miliardi di euro (dati al 31 dicembre 2019), non solo grazie ai flussi netti positivi ma anche alle buone performance degli investimenti. In questo caso la crescita è stata del 17% rispetto al 2018.
La performance da record giunge dopo un anno di forti turbolenze economiche e geopolitiche globali. Il gruppo deve i suoi risultati anche alla sua presenza globale, veicolata da una capillare rete locale.

John Hillman, Executive Chairman di Lombard International Group


"Il 2019 è stato l'anno dei record per Lombard International Group. Abbiamo esteso ulteriormente le nostre competenze globali, soprattutto in Svizzera, Londra, New York, Hong Kong e Singapore, hub internazionali dove si concentrano ingenti patrimoni. Questi epicentri di capitali Hnw restano fondamentali per la crescita del nostro business. Continuiamo ad investire nei migliori talenti e a svilupparne il potenziale su scala globale, intensificando inoltre i rapporti con partner strategici ovunque nel mondo per rafforzare la nostra posizione di leader".

Un nuovo Group chief executive officer


"Mentre prosegue l'espansione e la trasformazione del gruppo, sono lieto di dare il benvenuto a Stuart Parkinson, nuovo Group Chief Executive Officer dal 1° aprile 2020.

Stuart, 27 anni di esperienza internazionale, vanta solide competenze nel formare e gestire team eterogenei, riunendo risorse provenienti da diverse aree geografiche per garantire il miglior servizio ai clienti.

Porterà nuove energie ed idee innovative per sostenere la costante espansione del gruppo a livello internazionale".

Risultati 2019: il successo europeo, americano, latinoamericano di Lombard International


"In Europa i nuovi premi assicurativi sono aumentati del 24% su base annua. Per garantire la continuità del servizio a prescindere dall'esito dei negoziati sulla Brexit, abbiamo costituito LIA Wealth Advisers Ltd., una società di diritto britannico approvata dal regolatore in Grand Bretagna (FCA). Abbiamo inoltre fondato LIA Patrimoine, una società d'intermediazione, autorizzata in Francia per assistere la rete crescente di partner e intermediari nel paese.

Negli Usa la raccolta è cresciuta del 27% su base annua. Abbiamo investito per ottimizzare il modello di partnership, facendo leva sulle nostre competenze tecniche uniche e capacità operative flessibili. I mercati emergenti rappresentano un'importante opportunità di crescita, per questo motivo il gruppo continua a rafforzare la sua presenza in Asia. Anche i nuovi premi sottoscritti in America Latina sono aumentati considerevolmente nel 2019".

Cosa vorresti fare?

X
I Cookies aiutano a migliorare l'esperienza sul sito.
Utilizzando il nostro sito, accetti le condizioni.
Consenti