Digitale, mobilità e salute: i trend assicurativi italiani

Tempo di lettura: 2'
Secondo il report: “Analisi trend offerta prodotti assicurativi” pubblicato dall'Ivass, gli italiani si sono focalizzati e hanno richiesto determinati prodotti assicurativi

L' insurtech è stato uno dei protagonisti indiscussi di questo 2020

Si sono fatti notevoli passi in avanti nel campo delle polizze

Digitale, mobilità, salute e casa. Questi i temi assicurativi maggiormente cari agli italiani nel secondo semestre del 2020. A dirlo è il report: “Analisi trend offerta prodotti assicurativi” pubblicato dall'Ivass. Secondo i dati raccolti ci sono stati nuovi prodotti sia nel mondo danni che in quello vita.

Danni



  • l'Insurtech anche nel 2020 ha conquistato grande attenzione e rilevanza all'interno dell'industria assicurativa. Sono infatti stati lanciati diverse iniziative. Tra queste troviamo una customer journey completamente digitale e innovativa, che va dal processo di sottoscrizione (con anche supporto di una chatbot) alla gestione ad esempio di una polizza casa. E innovazioni anche verso una web app per la denuncia di sinistri online. Ma non solo perché si è visto anche la nascita di una polizza fideiussoria digitale su tecnologia Blockchain a copertura della realizzazione di opere di bonifica che ha come beneficiario il comune.

  • Mobilità: Un altro settore che si è innovato è stata la mobilità. In questo caso le nuove offerte hanno riguardato per lo più prodotti che prevedono soluzioni integrate dedicate a nuove forme di mobilità che coprono le esigenze dell'assicurato ovunque si trovi e quando serve.

  • Salute: l'offerta in questo settore è stata caratterizzata da prodotti modulari (acquistabili on demand) che offrono protezione non solo alla persona, ma anche al suo patrimonio e agli animali domestici. Nel semestre sono state lanciate nuove piattaforme digitali di servizi per la salute che, basandosi su tecniche di intelligenza artificiale, sono in grado di valutare i sintomi a partire dalla compilazione di un set di domande tramite una chat e di restituire una prima valutazione da condividere con il medico di base o lo specialista.

  • Casa: anche per il comparto casa continua l'offerta di prodotti modulari e su misura, arricchiti di garanzie nuove, come la copertura per danni all'ambiente e vari servizi di assistenza

  • Pmi: l'industria assicurativa ha dedicato alle piccole e medie imprese soluzioni assicurative multigaranzia, servizi innovativi per la gestione dei rischi e pagamenti anticipati ai fornitori.

  • Rischi informatici: esigenza sentita sempre più dagli italiani soprattutto adesso che si sta sviluppando maggiormente lo smartworking

  • Coperture sul superbonus 110%: Diverse imprese di assicurazione hanno avviato iniziative per agevolare la fruizione di tale incentivo facilitando l'accesso dei propri clienti alle agevolazioni fiscali riconosciute, a privati e imprese, tramite la cessione del credito d'imposta e offrendo allo stesso tempo a professionisti e imprese edili polizze RC terzi, RC professionali, RCO, ecc.


Vita


Nel 2° semestre 2020 sono stati censiti ben 106 nuovi prodotti individuali rispetto ai 144 rilevati nel precedente semestre. Complessivamente si arriva quindi a ben 250 nuove offerte comunicate nell'esercizio 2020. Stando ai dati del report, le compagnie continuano a disegnare ed offrire prevalentemente nuove polizze di tipo multiramo (prodotti derivanti dalla combinazione di rivalutabili di ramo I e unit linked di ramo III) e forme di tipo rivalutabile entrambe riconducibili alla grande famiglia dei c.d. prodotti IBIPs. Ci sono anche 41 i nuovi prodotti multiramo (50 nel 1° semestre 2020), 30 nuove rivalutabili (49 nel 1° semestre 2020) e 17 nuove unit linked (22 nel 1° semestre 2020).

Cosa vorresti fare?

X
I Cookies aiutano a migliorare l'esperienza sul sito.
Utilizzando il nostro sito, accetti le condizioni.
Consenti