Il divorzio non divide dalle tasse

Tempo di lettura: 2'
La cassazione decide nel merito di un caso riguardante le imposte di registro e quelle ipocatastali derivanti da un trasferimento immobiliare tra due ex coniugi

La vicenda ruota tutto attorno ad un avviso di liquidazione per l'imposta di registro e ipocatastali riguardanti la vendita di un'immobile

I giudici decidono che i due ex coniugi non possono usufruire dell'esenzione dell'imposta di registro e ipocatastali

Il divorzio non divide dalle tasse. La cassazione ha infatti deciso con la sentenza n. 11617/2020 come il rogito di trasferimento immobiliare in essere tra gli ex coniugi dopo il divorzio non può usufruire dell'esenzione dell'imposta di registro e di quelle ipocatastali dato che questa esenzione non vale per gli atti successivi al verbale.Il caso La vicenda ruota tutto attorno ad un avviso di liquidazione per l'imposta di registro e ipocatastali riguardanti la vendita di un'immobile. I due ex coniugi hanno dunque fatto ricorso perché ritenevano non dovute quelle tasse. Di diverso avviso invece l'Agenzia delle entrate La cassazione la Ctp di Perugia ...

Caro lettore,
per continuare ad informarti con i nostri contenuti esclusivi accedi o registrati GRATUITAMENTE!

Solo così potrai:

  • Continuare ad informarti grazie ai nostri contenuti come articoli, guide e white papers, podcast, dirette
  • Richiedere di essere contattato da un esperto
  • Fare una domanda sulla gestione del tuo patrimonio ed entrare in contatto con i migliori e esperti del settore GRATUITAMENTE
  • E tanto altro ancora

Cosa vorresti fare?

X
I Cookies aiutano a migliorare l'esperienza sul sito.
Utilizzando il nostro sito, accetti le condizioni.
Consenti