Lavora in Italia ma vive in Francia: dove paga le tasse?

Tempo di lettura: 2'
Lavoratore transfrontaliero che vive in Francia ma lavora in Italia chiede all'Agenzia delle entrate se il reddito da lavoro dipendente deve essere tassato in Italia o in Francia

Il reddito da lavoratore dipendente prodotto in Italia sarà tassato in Francia. Questo quanto deciso dall'Agenzia delle entrate per il soggetto frontaliero

La decisione si basa sulla convenzione Italia- Francia per evitare le doppie imposizioni stipulata dai due paesi  

Il lavoratore dipendente transfrontaliero residente in Francia non va tassato in Italia. Questa la risposta dell'Agenzia delle entrate alla richiesta di chiarimento sottoposta dal lavoratore italiano. Nel dettaglio il soggetto lavora nella stazione ferroviaria di Ventimiglia dal 2017 e dal 2004 è iscritto all'Aire nei registri del comune di Ventimiglia, dato che vive in Francia. Si chiede dunque se il suo reddito da lavoro dipendente prodotto in Italia debba essere tassato in Francia oppure in Italia.L'Agenzia delle entrate italiana esaminando il caso ha dunque deciso (risposta n. 433/2019) come il reddito da lavoro dipendente non dovesse essere tas...

Caro lettore,
per continuare ad informarti con i nostri contenuti esclusivi accedi o registrati GRATUITAMENTE!

Solo così potrai:

  • Continuare ad informarti grazie ai nostri contenuti come articoli, guide e white papers, podcast, dirette
  • Richiedere di essere contattato da un esperto
  • Fare una domanda sulla gestione del tuo patrimonio ed entrare in contatto con i migliori e esperti del settore GRATUITAMENTE
  • E tanto altro ancora

Cosa vorresti fare?

X
I Cookies aiutano a migliorare l'esperienza sul sito.
Utilizzando il nostro sito, accetti le condizioni.
Consenti