Azimut Digitech fund, al via il 1° investimento

Tempo di lettura: 2'
A distanza di 8 mesi dal lancio del fondo, Azimut Libera Impresa sgr e Gellify hanno annunciato di aver completato un round di investimento in Sellrapido. Allo studio altri dossier.  Fabio Nalucci, di Gellify, ha anticipato a We Wealth: "Le operazioni più prossime potrebbero essere in ambito blockchain e nell'industria del cloud”

L'investimento in Sellrapido fa da apripista a una serie di ulteriori operazioni il cui annuncio è atteso a breve

Nalucci (Gellify) a We Wealth: "Il co-investimento in Sellrapido è la prima di una serie di closing che avverranno lungo l'arco di quest'anno e nei prossimi anni"

Il mercato globale dell'e-commerce B2B è stato valutato 5.700 miliardi di dollari nel 2019 e si prevede che si espanda a un tasso di crescita annuo composto (cagr) del 17,5%, dal 2020 al 2027

Era giugno 2020 quando il gruppo Azimut e Gellify group avevano comunicato il lancio di Azimut Digitech fund, nuovo fondo alternativo di tipo chiuso e riservato, destinato a a investire in un'asset class non ancora presidiata: quella delle startup software B2B, contribuendo al supporto e alla crescita tecnologica dell'ecosistema aziendale italiano.

Il fondo, gestito da Azimut Libera Impresa sgr e nato dalla partnership con Gellify in particolare per l'attività di supporto nello scouting, nel monitoraggio e nelle fasi di negoziazione degli investimenti, è riservato a investitori professionali e Hnwi, individui con un elevato patrimonio e ha una durata di 7 anni. Il commitment di raccolta per 65 milioni di euro è stato raggiunto in meno di due mesi superando l'ammontare obiettivo di 50 milioni.
Ora, a distanza, di 8 mesi, è arrivato l'annuncio del primo closing: si tratta di Sellrapido. Le due società hanno infatti annunciano di aver completato un round di investimento in Sellrapido, piattaforma software-as-a-service (SaaS) di e-commerce automation leader in Italia, nata a Bologna nel 2017 da Salvatore Petrozza, che permette a venditori professionisti di scalare con efficacia le vendite online, e a grossisti di attivare una distribuzione in e-commerce B2B dei propri prodotti, in entrambi i casi facendo leva su automazione dei processi, velocità di esecuzione e ottimizzazione della dinamica dei margini di vendita.
Ma l'investimento in Sellrapido fa solo da apripista a una serie di operazioni il cui annuncio dovrebbe avvenire a breve. Il co-investimento in Sellrapido è la prima di una serie di closing che avverranno lungo l'arco di quest'anno e nei prossimi anni. Le operazioni più prossime potrebbero essere in ambito blockchain e nell'industria del cloud”, ha anticipato a We Wealth Fabio Nalucci, ceo e founder di Gellify.

Secondo alcune stime, il mercato globale dell'e-commerce B2B è stato valutato nel 2019 5.700 miliardi di dollari e si prevede che si espanda un tasso di crescita annuo composto (cagr) del 17,5% dal 2020 al 2027.

“Il fondo Azimut digitech fund rappresenta un'innovazione assoluta nel panorama del venture capital italiano - ha commentato Marco Belletti, ceo di Azimut Libera Impresa sgr - e operando in un settore con importanti prospettive di crescita come quello delle soluzioni software B2B porterà nel lungo periodo benefici in termini di ritorni a quei clienti, soprattutto imprenditori, che per loro esperienza diretta ne hanno riconosciuto le potenzialità”.

Da rilevare, infatti, che Azimut Digitech Fund investe in strumenti finanziari emessi principalmente da startup e pmi innovative italiane che sviluppano soluzioni digitali rivolte al mondo delle imprese e spesso a canoni ricorrenti, attive prevalentemente in quattro diversi verticali tecnologici che rappresentano l'attuale frontiera tecnologica dell'innovazione e i maggiori trend di investimento futuri: intelligenza artificiale (AI), internet of things (Iot), industria 4.0, cybersecurity e blockchain.
Direttore di We-Wealth.com e caporedattore del magazine. Ha lavorato a MF, Bloomberg Investimenti, Finanza&Mercati. Ha collaborato con Affari&Finanza (Repubblica) e Advisor

Cosa vorresti fare?

X
I Cookies aiutano a migliorare l'esperienza sul sito.
Utilizzando il nostro sito, accetti le condizioni.
Consenti