Quanto serve per essere ricchi in America?

Lorenzo Magnani
Lorenzo Magnani
7.7.2022
Tempo di lettura: 3'
Una cosa è essere in una situazione finanziariamente agiata, un’altra è essere ricchi. Quanto serve per rientrare nel 1% della popolazione più ricca degli Stati Uniti?

Stando a un'infografica di VisualCapitalist la ricchezza media negli Stati Uniti al 2019 era pari a 122 mila dollari

Secondo il Modern Wealth Survey di Charles Schwab, per sentirsi "finanziariamente a proprio agio" è necessario un patrimonio netto di 774.000 dollari

Per rientrare nell'1% della popolazione più ricca della California è necessario un patrimonio netto di 6,8 milioni di dollari

Essere ricchi oggi non significa necessariamente essere ricchi domani. Per esempio, alcuni decenni fa una persona con un patrimonio netto di 1 milione di dollari sarebbe stata considerata molto ricca. Secondo i risultati di un recente sondaggio, invece, oggi 1 milione di dollari è sufficiente solo per sentirsi "finanziariamente agiati". O perlomeno negli Stati Uniti d’America.

Ricco o benestante?

 

Un’infografica di VisualCapitalist ha identificato il quantum necessario per essere davvero ricchi in America, ovvero quanta ricchezza è necessaria per entrare nel top 1% degli uomini più ricchi degli Stati Uniti. Secondo il Modern Wealth Survey di Charles Schwab, per sentirsi "finanziariamente a proprio agio" è necessario un patrimonio netto di 774.000 dollari, mentre per essere considerati "benestanti" sono necessari 2,2 milioni di dollari. Entrambe queste cifre sono di gran lunga superiori alla ricchezza media (mediana) degli americani, che secondo la Federal Reserve era di 122.000 dollari nel 2019.

 

Entrare a far parte dell'1% più ricco

 

Esistono inoltre grandi discrepanze a livello di singoli Stati. Per rientrare nell'1% della popolazione più ricca della California – patria di molte delle persone più ricche del mondo, tra cui il cofondatore di Google Larry Page e il fondatore di Facebook Mark Zuckerberg - è necessario un patrimonio netto di 6,8 milioni di dollari, il 62% in più rispetto alla media nazionale. Di contro, per rientrare nel 1% più fortunato del Mississippi, invece, occorrono 766.000 dollari. Si tratta di una cifra inferiore dell'83% rispetto alla media nazionale e di poco inferiore a quella necessaria per essere "finanziariamente agiati" per l'americano medio. Ciò è dovuto in parte al tasso di povertà del Mississippi, pari al 19,6%, che secondo il Census Bureau degli Stati Uniti è il più alto del Paese.

 

 

Una ricerca di Knight Frank ha stabilito che per entrare a far parte dell'1% americano è necessario un patrimonio netto di 4,4 milioni di dollari. Si tratta di una cifra molto elevata rispetto ad altri Paesi sviluppati come il Giappone (1,5 milioni di dollari), il Regno Unito (1,8 milioni di dollari) e l'Australia (2,8 milioni di dollari). La differenza è in parte dovuta all'ampia popolazione americana di persone con un patrimonio netto ultra elevato, che comprende i 724 miliardari del Paese.

Laureato in Finanza e mercati Internazionali presso l’Università Cattolica di Milano, nella redazione di We Wealth scrive di mercati, con un occhio anche ai private market. Si occupa anche di pleasure asset, in particolare di orologi, vini e moto d’epoca.

Cosa vorresti fare?

X
I Cookies aiutano a migliorare l'esperienza sul sito.
Utilizzando il nostro sito, accetti le condizioni.
Consenti