La Consob inglese accusata di superficialità nella gestione del caso Woodford

Tempo di lettura: 2'
Nella supervisione e nella gestione dei reclami relativi al fondo Woodford Equity Income, la Financial Conduct Authority avrebbe avuto “carenze significative”. A lanciare l'accusa il Commissario per i reclami Uk

Tutto nasce da un reclamo inoltrato da un investitore che ha perso tutti i suoi risparmi a causa di Woodford e al quale Fia non avrebbe risposto con la giusta solerzia

I consumatori che presentano denunce nei confronti dell'autorità di regolamentazione in merito alla sospensione del fondo Woodford Equity Income potrebbero vedere i risultati prima del previsto

Secondo un report pubblicato il 2 giugno dal Complaints Commissioner l'Fca sarebbe stata criticata per aver sistematicamente ignorato le raccomandazioni relative alle procedure di gestione dei reclami. Il commissario ha segnalato una serie di "carenze" nella gestione da parte del regolatore di un reclamo inoltrato da un investitore che ha perso tutti i risparmi della pensione dopo aver investito nel fondo di Neil Woodford.
La Fca aveva rinviato una decisione sul reclamo fino al completamento dell'indagine sugli eventi che hanno portato alla sospensione del fondo. Sebbene il Commissario per i reclami fosse d'accordo sul fatto che si trattasse di una mossa ragionevole, ha in un secondo momento criticato il regolatore per non aver comunicato con l'investitore con la dovuta costanza durante quel periodo. Secondo quanto riportato da fonti di stampa, avrebbe dichiarato che la Fca ha fornito informazioni contraddittorie all'investitore, dicendogli prima che il reclamo non poteva essere preso in considerazione insieme alle azioni in corso e poi sostenendo che non era in grado di commentare se ci fosse o meno un'azione preso dal regolatore.

Il commissario ha anche criticato l'autorità per non aver segnalato il servizio di mediatore finanziario o il regime di indennizzo dei servizi finanziari in relazione al fondo pensione perduto: "I consumatori che presentano denunce nei confronti dell'autorità di regolamentazione in merito alla sospensione del fondo Woodford Equity Income e in altri casi in cui la vigilanza della Fca è sotto inchiesta, potrebbero vedere i risultati prima del previsto”.

Sebbene il commissario si sia schierato con la Fca nel rinviare il reclamo in questa occasione, ha raccomandato che il differimento non dovrebbe andare oltre i sei mesi. Secondo il commissario i problemi sollevati in merito alla denuncia dell'investitore farebbero la differenza per altri che si trovano in una simile situazione: "Nel formulare queste raccomandazioni – ha precisato il commissario - dovrei registrare che la Fca ha ripetutamente concordato in numerosi casi di adottare l'approccio che ho delineato sopra, e tuttavia persiste nel non adottare questa procedura".

Cosa vorresti fare?

X
I Cookies aiutano a migliorare l'esperienza sul sito.
Utilizzando il nostro sito, accetti le condizioni.
Consenti