Due nuove partnership per Mediolanum international funds

Tempo di lettura: 3'
Mediolanum international funds annuncia l'avvio di due nuove partnership con Sga e Nzs capital llc. Furio Pietribiasi, ceo della piattaforma di asset management del gruppo bancario di Basiglio: “Il nostro obiettivo è delegare nei prossimi cinque anni la gestione di almeno 10 miliardi di euro”

Attraverso l'accordo con Sga, Mediolanum international funds delegherà 80 milioni di euro per il lancio di una strategia azionaria focalizzata sui mercati emergenti

La società di gestione punterà anche sulla strategia azionaria tech di Nzs capital llc, tramite un mandato da 300 milioni di euro

Sui rulli di partenza due nuove partnership per Mediolanum international funds ltd (Mifl). La piattaforma europea di asset management del gruppo bancario di Basiglio delegherà nei prossimi cinque anni la gestione di almeno 10 miliardi di euro tramite boutique altamente specializzate.
Stando a quanto riferito in una nota ufficiale dalla società, attraverso l'accordo con Sga (società indipendente con sede nel Connecticut), Mifl delegherà 80 milioni di euro per il lancio di una strategia azionaria focalizzata sui mercati emergenti, che implementerà lo stesso stile d'investimento che ha distinto la boutique statunitense per la qualità della sua gestione. “Siamo entusiasti di lavorare con Mediolanum international funds e di offrire la nostra strategia emerging market growth agli investitori europei in un momento in cui molti cercano un'esposizione sui mercati emergenti per trarre valore dall'espansione della classe media in questi paesi”, dichiara Rob Rohn, co-fondatore di Sga. “Questa partnership – aggiunge – ci darà un accesso privilegiato alla distribuzione europea in diversi paesi attraverso i canali di Mifl, con le reti del gruppo in Italia e Spagna e con la forte partnership in Germania nel canale della consulenza indipendente”.

Con un mandato di 300 milioni di euro, Mifl punterà inoltre sulla strategia azionaria tech di Nzs capital llc, boutique d'investimento con sede a Denver. L'azienda, si legge nella nota, possiede una filosofia conosciuta come “complex investing”, volta a identificare le società più resilienti del settore, maggiormente in grado di reagire a eventi estremi e imprevedibili. Tra l'altro, è partecipata di Jupiter asset management, che assume le vesti di partner di distribuzione globale e ha introdotto Mifl a questa opportunità d'investimento.
“La collaborazione con Mediolanum international funds rappresenta un grande passo avanti nell'evoluzione della nostra azienda”, interviene Brinton Johns, co-fondatore di Nzs capital llc, sottolineando come questo mandato offra ai clienti europei l'accesso a un portafoglio di società ritenute “le più attrezzate per gestire il ritmo accelerato del cambiamento nell'economia globale. L'attenzione verso l'innovazione e il cambiamento è una tendenza a lungo termine, una prospettiva d'investimento determinante nel contesto attuale”.

Positivo anche l'intervento di Furio Pietribiasi, ceo di Mifl, che evidenzia come entrambi i gestori abbiano dimostrato di saper generare valore nel tempo per i loro investitori. “Collaborando con loro in queste nuove strategie, ci aspettiamo che anche i nostri clienti ne traggano vantaggio”, aggiunge. Poi conclude: “Il nostro obiettivo nei prossimi cinque anni è investire almeno un terzo delle masse gestite da terzi attraverso partnership con boutique che vantino un solido track record, aiutandole a lanciare nuove strategie o investendo in quelle esistenti. L'evoluzione del settore a livello globale sta offrendo un'opportunità unica e crediamo di essere ben posizionati per trarne vantaggio grazie alla nostra cultura imprenditoriale e a oltre 23 anni di esperienza nella gestione multi-manager”.

Cosa vorresti fare?

X
I Cookies aiutano a migliorare l'esperienza sul sito.
Utilizzando il nostro sito, accetti le condizioni.
Consenti