Gruppo Credem: l'area wealth management accelera sul “green”

Rita Annunziata
3.11.2021
Tempo di lettura: 2'
Credem investe sui dati per consolidare i processi d'investimento dei prodotti sostenibili. L'obiettivo ultimo è sviluppare un “punteggio” Esg proprietario, che sarà utilizzato dalle società del Gruppo che si occupano...

L’iniziativa rientra nel progetto “Esg transition” che ha preso il via nel mese di dicembre del 2019 e che ha tra i propri obiettivi quello di sviluppare una cultura aziendale sostenibile

Gli asset sostenibili gestiti dalle società dell’area wealth management che ricadono sotto l’ombrello degli artt. 8 e 9 della Sfdr sfiorano i 2 miliardi di euro

Se un processo di investimento sostenibile è un “motore”, i dati ne rappresentano la “benzina” e la loro qualità è un “fattore determinante per guidare correttamente il processo decisionale dei gestori”. Con queste parole Paolo Magnani, direttore centrale e coordinatore dell'area wealth management del Gruppo Credem, annuncia la nuova partnership con MainStreet Partners e Msci per la fornitura di “dati funzionali al miglioramento della gestione del rischio di sostenibilità”, si legge in una nota ufficiale. Un'occasione per fare un punto sul volume degli asset sostenibili gestiti dalla società, oltre che per ricordare la crescente attenzione di regula...

Caro lettore,
per continuare ad informarti con i nostri contenuti esclusivi accedi o registrati GRATUITAMENTE!

Solo così potrai:

  • Continuare ad informarti grazie ai nostri contenuti come articoli, guide e white papers, podcast, dirette
  • Richiedere di essere contattato da un esperto
  • Fare una domanda sulla gestione del tuo patrimonio ed entrare in contatto con i migliori e esperti del settore GRATUITAMENTE
  • E tanto altro ancora

Cosa vorresti fare?

X
I Cookies aiutano a migliorare l'esperienza sul sito.
Utilizzando il nostro sito, accetti le condizioni.
Consenti