Azimut, un team di 7 manager per la carica di ad

Livia Caivano
Livia Caivano
20.3.2019
Tempo di lettura: 3'
In attesa del voto formale sulla governance, ecco i nomi dei 7 manager che andranno a formare il management team, pronto a ripartirsi le deleghe di amministratore delegato, posto lasciato libero da Sergio Albarelli a dicembre del 2018

Le dimissioni dell'ad Sergio Albarelli sono arrivate, a sorpresa, lo scorso dicembre

Lo scorso giugno 1206 azionisti aderenti al sindacato di Azimut Holding hanno acquistato circa 7 milioni di azioni ordinarie Azimut, pari al 5% del capitale

La partecipazione complessivamente detenuta da Timone in Azimut (includendo la quota di Peninsula) è pari al 24,2% del capitale

Azimut farà a meno dell'amministratore delegato, ripartendo le sue deleghe a un team di sette manager da diverso tempo in azienda. Questo quanto è stato deciso nelle riunioni di consultazione tra gli aderenti al patto di sindacato di voto e di blocco di Azimut Holding. La nuova governance, con le specifiche deleghe formali, sarà approvata dal nuovo cda, subordinatamente al parere favorevole dell'assemblea dei soci prevista per il 24 aprile 2019. E Timone Fiduciaria, che raccoglie oltre il 24% del capitale del gruppo, presenterà le liste per la nomina del nuovo consiglio di amministrazione e collegio sindacale nelle modalità e nei termini previsti per legge, in linea con quanto fatto in passato.

Per mesi si sono rincorse le voci riguardo la successione alla posizione di amministratore delegato, dal quale Sergio Albarelli si è dimesso a sorpresa lo scorso dicembre. Arriva ora la notizia che un nuovo team di management è stato nominato e che probabilmente, come già anticipato dal presidente Pietro Giuliani a inizio gennaio, nella posizione di ceo vedremo un team composto da più di un manager, ognuno con incarichi precisi volti a sostenere la crescita e i nuovi progetti del gruppo.

Ecco la squadra:

  • Paolo Martini, oggi responsabile distribuzione Italia e responsabile Azimut Libera Impresa Sgr, ricoprirà anche il ruolo di responsabile Marketing Mondo. Paolo, in Azimut dal 2007, ha circa 20 anni di esperienza nel settore dell'asset management, marketing e sviluppo commerciale e dal 2017 è a capo di Azimut Libera Impresa SGR, piattaforma del Gruppo focalizzata sugli investimenti alternativi

  • Andrea Aliberti, attualmente responsabile di AZ Fund in Lussemburgo, ricoprirà il ruolo di responsabile Gestione Italia. Andrea, in Azimut dal 1998, ha guidato la forte crescita della società prodotto Lussemburghese continuando a operare anche da gestore in alcuni fondi

  • Massimo Guiati, attualmente responsabile dell'area Asia-Pacifico, ricoprirà il ruolo di responsabile Distribuzione Mondo, basato a Hong Kong. Massimo, in Azimut dal 2008, ha 22 anni di esperienza in investment bankingasset management wealth management tra Londra, Francoforte, Milano e Hong Kong, e ha guidato l'espansione del Gruppo nel far east e in Australia, dove oggi Azimut è uno dei primari operatori indipendenti sul mercato

  • Giorgio Medda, attualmente basato a Dubai e responsabile del Gruppo per la Turchia, Medio Oriente e Nord Africa, ricoprirà il ruolo di responsabile Società Prodotto Mondo e si trasferirà in Lussemburgo. Giorgio, in Azimut dal 2007, ha un'esperienza di 21 anni in investment banking asset management. Oltre ad aver contribuito alla gestione di uno dei primi Hedge Fund di diritto italiano (Aliseo), ha costruito con successo la presenza del Gruppo nella regione MENAT, che oggi rappresenta un'area di forte rilevanza

  • Claudio Basso, attualmente responsabile team multimanager in AZ Fund, ricoprirà il ruolo di responsabile Gestione Lussemburgo e Irlanda. Claudio, in Azimut dal 2006, è stato uno degli artefici del team multimanager ed ha maturato forti esperienze nella selezioni di fondi, asset allocation risk control, così come dei mercati emergenti

  • Alessandro Zambotti, attualmente a capo dell'area amministrazione e finanza, viene confermato in tale ruolo con responsabilità a livello mondiale. Alessandro, in Azimut dal 2014, ha 12 anni di esperienza nel settore finance, ricoprendo in Azimut ruoli di crescente responsabilità all'interno della divisione Amministrazione e Finanza di Gruppo, così come all'interno delle “Big 4”, sia in Italia, sia in Lussemburgo

  • Gabriele Blei, attualmente responsabile delle attività estere e Business Development, ricoprirà il ruolo di responsabile Azimut Mondo, con particolare attenzione ai rapporti con l'esterno (inclusa la comunità finanziaria). Gabriele, in Azimut dal 2008, ha oltre 15 anni di esperienza nel settore del brokerage asset management, e fin dagli inizi ha coordinato l'espansione internazionale della Società portandola ad operare in 18 paesi e 4 continenti, con oltre 750 colleghi in tutto il mondo


 
azimut-un-team-di-7-manager-per-la-carica-di-ad_1
Pietro Giuliani - presidente Gruppo Azimut
“La squadra dei top manager di Azimut ha già dato prova del suo valore con i risultati prodotti nei primi 3 mesi del 2019 – ha commentato il presidente Pietro Giuliani - Competenze nella gestione degli investimenti, competenze di marketing e commerciali, maturate anche all'estero, unite alla rigorosa attenzione a numeri e visione strategica fanno del team un “unicum” non solo in Italia ma anche in Europa. La trasformazione avvenuta negli ultimi anni ha fatto di Azimut una società con circa il 30% delle masse gestite fuori dall'Italia e il nuovo management team sarà in grado di cogliere tutte le opportunità di crescita. La velocità di reazione del nostro sistema distributivo decreterà il posizionamento del nostro Gruppo ai vertici delle classifiche italiane o mondiali. Le nostre ambizioni, basate sulle competenze presenti in Azimut e in società a noi molto vicine, ci portano ad essere ottimisti sulla possibilità di sorprendere positivamente sia i nostri clienti che i nostri azionisti”.

Cosa vorresti fare?

X
I Cookies aiutano a migliorare l'esperienza sul sito.
Utilizzando il nostro sito, accetti le condizioni.
Consenti