UniSalute nomina il nuovo amministratore delegato

Tempo di lettura: 2'
UniSalute ha nominato il nuovo amministratore delegato: Giovanna Gigliotti. Gigliotti subentra a Fiammetta Fabris che termina l'ultra trentennale collaborazione con il gruppo Unipol

Gigliotti  vanta una pluriennale esperienza nel gruppo Unipol dove ha ricoperto ruoli manageriali nel settore assicurativo

La scelta è dunque ricaduta su Gigliotti proprio per la sua profonda conoscenza del gruppo e del mercato assicurativo

Il Consiglio di amministrazione di UniSalute nomina Giovanna Gigliotti Amministratore delegato della compagnia. Giovanna Gigliotti subentra a Fiammetta Fabris, che termina, la ultratrentennale collaborazione con il gruppo Unipol. “A Fiammetta va il sentito ringraziamento per l'impegno professionale e umano che ne ha sempre caratterizzato il lungo percorso nel Gruppo contribuendo in maniera fondamentale allo sviluppo di UniSalute” si legge nella nota stampa.

Giovanna Gigliotti, responsabile della direzione tecnica danni di UnipolSai, vanta una pluriennale esperienza nel gruppo Unipol, dove ha rivestito ruoli di crescente rilievo strategico in molteplici aree del settore assicurativo.

La profonda conoscenza del gruppo Unipol, delle reti distributive e del mercato assicurativo costituiranno un valore aggiunto che il nuovo Amministratore delegato metterà a disposizione delle professionalità e competenze presenti in UniSalute per contribuire a cogliere gli obiettivi del Piano Industriale 2019-2021 del Gruppo Unipol, che prevede, tra l'altro, un forte sviluppo del settore salute integrato nel più ampio contesto dell'ecosistema Welfare.

Il Gruppo Unipol, già leader nel settore delle polizze sanitarie in ambito corporate, grazie all'attività di UniSalute, si propone di diventare attore di riferimento per l'ecosistema Welfare, offrendo, anche per il tramite delle reti agenziali, prodotti e servizi innovativi per le aziende e per le persone, attraverso il proprio network di centri medici e diagnostici e per l'assistenza alla non autosufficienza.

Cosa vorresti fare?

X
I Cookies aiutano a migliorare l'esperienza sul sito.
Utilizzando il nostro sito, accetti le condizioni.
Consenti