Simone Taddei, nuova nomina nel Private Banking di Credem

Lorenzo Magnani
Lorenzo Magnani
31.3.2022
Tempo di lettura: 2'
Il private banking del Gruppo Credem ha un nuovo direttore commerciale. Simone Taddei avrà la responsabilità di coordinare le diverse aree territoriali e canali, consulenti finanziari e private banker del gruppo

Simone Taddei, 43 anni e nel Gruppo Credem dal 2007,è stato nominato direttore commerciale del canale Private Banking Credem e di Banca Euromobiliare

“Sono entusiasta di questa nuova avventura professionale.Metterò la mia esperienza acquisita su questo versante negli ultimi anni a disposizione di un progetto molto sfidante" ha dichiarato Simone Taddei

“Nel nostro private banking è diventato essenziale poter contare su una direzione commerciale unica, in grado di imprimere una dinamica di crescita univoca su tutte le reti” le parole di Matteo Benetti

Credem e di Banca Euromobiliare hanno annunciato una nuova nomina. Simone Taddei nelle scorse settimane è stato nominato direttore commerciale del canale Private Banking del gruppo. Avrà la responsabilità di coordinare le diverse aree territoriali e canali, consulenti finanziari e private banker, di Banca Euromobiliare e del canale Private Banking Credem e sarà capo della nuova unità denominata “Filiera Operativa e Sinergie”, creata per garantire il massimo livello qualitativo nel livello di servizio alla clientela e di interazione con le altre strutture del Gruppo.
Taddei, entrato nel Gruppo nel 2007, dopo un percorso iniziale in ambito commerciale ha svolto un'importante esperienza nell'organizzazione e nella gestione delle persone che gli ha permesso di sviluppare competenze in tale ambito, svolgendo ruoli di crescente responsabilità fino a diventare responsabile della gestione e selezione del personale nel 2019.

“Nel nostro private banking è diventato essenziale poter contare su una direzione commerciale unica, in grado di imprimere una dinamica di crescita univoca su tutte le reti”, ha dichiarato Matteo Benetti, direttore generale di Banca Euromobiliare e responsabile della business unit Credem Private Banking. “La nomina di Simone Taddei rappresenta un ulteriore passo sulla strada della sempre maggiore specializzazione del nostro modello di servizio e una conferma della nostra volontà di poter contare su una catena decisionale corta per ottimizzare il time to market delle nostre iniziative” ha concluso Benetti.

“Sono entusiasta di questa nuova avventura professionale. Nel private banking la differenza la fanno chiaramente le persone; metterò la mia esperienza acquisita su questo versante negli ultimi anni a disposizione di un progetto molto sfidante in termini di crescita attesa e molto stimolante per la ricchezza della attività progettuali in corso” ha dichiarato Simone Taddei, direttore commerciale canale Private Banking Credem e Banca Euromobiliare.

A circa un anno dalla sua nascita, il Polo di Private Banking di Credem a fine 2021 gestiva 40 miliardi di euro di assets e poteva contare su una rete di 700 professionisti, posizionandosi nella top 5 delle strutture di private banking in Italia.
Laureato in Finanza e mercati Internazionali presso l’Università Cattolica di Milano, nella redazione di We Wealth scrive di mercati, con un occhio anche ai private market. Si occupa anche di pleasure asset, in particolare di orologi, vini e moto d’epoca.

Cosa vorresti fare?

X
I Cookies aiutano a migliorare l'esperienza sul sito.
Utilizzando il nostro sito, accetti le condizioni.
Consenti