Scouting Capital Advisors, Giuseppe Mario Sartorio nuovo managing partner

Tempo di lettura: 2'
Il gruppo Scouting Capital Advisors, ha in Giuseppe Mario Sartorio un nuovo managing partner per sviluppare ancora di più le sue aree di forza

Giuseppe Mario Sartorio dal 3 giugno 2019 è nuovo managing partner del gruppo Scouting Capital Advisors, struttura professionale indipendente specializzata in corporate finance e family office

La nuova figura ha maturato esperienze lavorative in Natwest Ventures, Price Waterhouse e Gruppo Fiat (negli Usa)

Un nuovo ingresso in Scouting Capital Advisors


Giuseppe Mario Sartorio dal 3 giugno 2019 è nuovo managing partner del gruppo Scouting Capital Advisors, struttura professionale indipendente specializzata in Corporate Finance e Family Office.

Sartorio è stato già Global Relationship Manager dell'area Financial Sponsor Coverage di Banca Intesa e con 20 anni di esperienza maturata nell'M&A di Banca IMI del Gruppo Intesa Sanpaolo. Ora andrà a integrare e incrementare la grande expertise nel settore M&A dei professionisti della Società. In particolare, avrà l'obiettivo di ampliare il raggio d'azione di Scouting Capital Advisors nei settori del private equity e del largo consumo, facendo valere i consolidati rapporti e il track record operativo maturati nelle precedenti esperienze professionali.

Il curriculum di Sartorio


In precedenza, ha maturato esperienze lavorative in Natwest Ventures, Price Waterhouse e Gruppo Fiat (negli Usa). E' inoltre laureato con lode in Economia e Commercio presso l'Università di Torino e MBA presso Sda Bocconi Milano. Sartorio è anche membro di Aiaf e dell'Advisory Board italiano di San Telmo Business School, tra le principali in Europa e il cui fiore all'occhiello è il Dipartimento delle aziende alimentari.

L'ingresso di Giuseppe Sartorio consentirà di sviluppare e arricchire il patrimonio di conoscenze e di competenze del gruppo, guidato da Rinaldo Sassi (Founding Partner), Filippo Bratta (Managing partner) e Marco Musiani (Managing Partner).

La società


Nata dall'incontro di storie ed esperienze ventennali tra IAC SIM e Scouting Spa, Scouting Capital Advisor collabora con una rete di partner internazionali. Si tratta non solo di operatori del settore bancario, advisor indipendenti. Ma anche società di consulenza con sedi in Europa e nei principali mercati extra europei. Con costoro, la società individua e offre le migliori opportunità di investimento e di gestione del capitale a imprenditori e imprese in un contesto globale.

Le sue aree di forza


L'area M&A, con particolare riferimento a operazioni cross border, è una delle maggiormente sviluppate all'interno della Società. Dagli Stati Uniti al Giappone, Cina ed India, Brasile passando per l'Europa, Scouting Capital Advisors può contare su una solida rete di relazioni professionali. La quale rappresenta un valore aggiunto importante ed essenziale nel percorso di sviluppo ed esecuzione delle operazioni di investimento. Dal 2001 ad oggi Scouting ha concluso oltre 100 operazioni in Italia e all'estero. Di cui le ultime nei primi mesi del 2019. L'acquisizione del Gruppo Spagnolo Tiruna SL da parte del Gruppo Fosber SpA di Lucca, innanzitutto. Si tratta di un leader internazionale nella costruzione di impianti per la produzione di cartone ondulato E poi l'integrazione tra BCC SanBiagio e BCC Prealpi, che ha dato vita a Banca Prealpi SanBiagio, la più grande Banca locale del Triveneto.

Cosa vorresti fare?

X
I Cookies aiutano a migliorare l'esperienza sul sito.
Utilizzando il nostro sito, accetti le condizioni.
Consenti