Reti Intesa Sanpaolo, 170 nuovi private banker

Redazione We Wealth
Redazione We Wealth
12.11.2020
Tempo di lettura: 2'
Da inizio anno sono 170 i nuovi private banker che entrano a fare parte delle reti Fideuram, IwBank e Sanpaolo Invest

Dal 1 gennaio al 31 ottobre, le reti della divisione private del gruppo Intesa Sanpaolo si sono arricchite di 170 nuovi private banker, portando il numero complessivo dei private banker a quota 5.542

“Anche in questi mesi di emergenza sanitaria le nostre reti continuano ad essere percepite come un modello di servizio vincente, un punto di riferimento per l'intero mondo della consulenza finanziaria” ha commentato Fabio Cubelli

Le reti della divisione private del gruppo Intesa Sanpaolo attraggono sempre più professionisti. Il polo (da oltre 7,5 miliardi di raccolta da inizio anno e un gestito 2,38 miliardi) si rafforza ulteriormente con l'ingresso di ulteriori figure.  Sono, infatti, 170 i nuovi private banker entrati nel gruppo quest'anno, che si aggiungono ai 5.372 già presenti nelle reti, portando il numero complessivo dei private banker a quota 5.542
Già oggi tale struttura riunisce realtà differenti tra loro (FideuramSanpaolo Invest, Intesa Sanpaolo private banking e IwBank), tutte dotate di una propria specificità, ma che operano in sinergia l'una con l'altra, all'interno di un'area di valori comuni e nel rispetto delle peculiarità di ciascuna.

“Nei primi dieci mesi dell'anno abbiamo accolto 170 nuovi consulenti finanziari e private banker. E anche in questi mesi di emergenza sanitaria le nostre reti continuano ad essere percepite come un modello di servizio vincente, un punto di riferimento per l'intero mondo della consulenza finanziaria", ha dichiarato Fabio Cubelli, condirettore generale Fideuram – Intesa Sanpaolo Private Banking, che poi ha aggiunto: "Mi fa molto piacere dare il benvenuto anche ai professionisti entrati a far parte della rete IWBank; una realtà dinamica e dotata di un modello di business che si integra perfettamente con la nostra divisione Private. Tutti i nuovi consulenti finanziari potranno contare sulle best practice del gruppo Intesa Sanpaolo, valorizzando la professionalità di ognuno di loro”.

Ecco alcuni inserimenti di rilievo del mese di ottobre nelle tre reti:
reti-intesa-sanpaolo-170-nuovi-private-banker_2

Cosa vorresti fare?

X
I Cookies aiutano a migliorare l'esperienza sul sito.
Utilizzando il nostro sito, accetti le condizioni.
Consenti