Marco Orlandi entra nel transfer pricing di Baker McKenzie

Tempo di lettura: 5'
Baker McKenzie Italia ha un nuovo transfer pricing director Italy. Con Marco Orlandi lo studio si rafforza in un settore sempre più in espansione nell'area tax

Baker McKenzie, società statunitense di studi legali, terza al mondo per fatturato, ha annunciato l'ingresso di Marco Orlandi nel team transfer pricing Italia

Orlandi entra in Baker McKenzie dopo l'esperienza nello studio Ludovici Piccone & Partners, dove ha ricoperto il ruolo di head of transfer pricing

"Siamo davvero felici di accogliere Marco nel nostro team che da sempre si posiziona ai vertici del mercato del Transfer Pricing in Italia ed Europa"  ha commentato Francesco Pisciotta, Managing Partner dello Studio

Baker McKenzie, società statunitense di studi legali, terza al mondo per fatturato, con 77 uffici in 46 Paesi tra Americhe, Africa, Asia-Pacifico ed Europa, ha annunciato un nuovo ingresso nel dipartimento Tax. Marco Orlandi sarà il transfer pricing director dell'area Italia.
Marco Orlandi dal 2011 al 2016 è stato funzionario tributario dell'Agenzia delle Entrate, dove si è occupato di svolgere verifiche su grandi multinazionali in materia di transfer pricing e questioni fiscali internazionali. Nel corso dell'esperienza in Agenzia ha anche preso parte, in qualità di team leader, ad un Joint Audit Pilot Project tra Italia e Germania e, successivamente, al Tax Inspectors Without Borders tra Italia e Albania. Anche a seguito dell'uscita dall'amministrazione, ha continuato a cooperare con istituzioni europee e organizzazioni internazionali fornendo attività di formazione in materia di prezzi di trasferimento a favore di paesi in via di sviluppo.

È membro del comitato YIN IFA Network - Italy e autore di pubblicazioni su riviste italiane ed estere in materia di fiscalità internazionale. Prima di entrare in Baker McKenzie, Marco è stato head of transfer pricing di Ludovici Piccone & Partners a Vienna.

In relazione al nuovo ingresso, Francesco Pisciotta, managing partner dello Studio e co-head del tax practice group ha dichiarato: "Siamo davvero felici di accogliere Marco nel nostro team che da sempre si posiziona ai vertici del mercato del Transfer Pricing in Italia ed Europa. Il suo ingresso rappresenta un passaggio fondamentale nel piano di rafforzamento in un settore sempre più in espansione in area tax ma anche suscettibile di generare notevoli sinergie con altre practice, tipicamente IP ed M&A, ma non solo. Inoltre, rafforza la già nutrita componente italiana di esperti di TP di alto profilo nel nostro network che vede il proprio centro di coordinamento ad Amsterdam. È un settore nel quale crediamo molto ed abbiamo intenzione di fare ulteriori investimenti ed accogliere nuovi ingressi nel breve termine".

Cosa vorresti fare?

X
I Cookies aiutano a migliorare l'esperienza sul sito.
Utilizzando il nostro sito, accetti le condizioni.
Consenti