David Wildermuth, nuovo cro di Credit Suisse

Tempo di lettura: 3'
Credit Suisse ha un nuovo chief risk officer. David Wildermuth, basato a Zurigo, sarà preposto a rafforzare il quadro di gestione del rischio della banca

David Wildermuth, trent'anni di esperienza, da Goldman Sachs passa a Credit Suisse. Sarà il nuovo direttore del risk management della banca elvetica

"Sono lieto di dare il benvenuto a David in Credit Suisse, dove contribuirà a plasmare il quadro rafforzato di gestione del rischio, una parte essenziale del riallineamento strategico della banca attualmente in corso" ha dichiarato António Horta-Osório, presidente di Credit Suisse.



Credit Suisse, banca svizzera leader a livello internazionale, ha annunciato oggi la nomina di David Wildermuth a Chief Risk Officer a partire, al più tardi, dal 1° febbraio 2022. Wildmermuth, in concomitanza con il suo ingresso, entrerà a fare parte anche dell'executive board della banca. David opererà dalle sede di  Zurigo e riferirà direttamente all'amministratore delegato del gruppo Thomas Gottstein. Prenderà il posto di Joachim  che continuerà a servire come cro ad interim fino all'arrivo di David. Dopo il passaggio di consegne, Oechslin assumerà - come già concordato all'inizio di aprile - un ruolo senior come consulente strategico del ceo.

David Wildermuth entra in Credit Suisse da Goldman Sachs. È un veterano del settore bancario con 34 anni di esperienza nella gestione del rischio e una conoscenza approfondita del settore dei servizi finanziari. Da quando è entrato in Goldman Sachs come vicepresidente nel 1997, David ha ricoperto una serie di ruoli senior, sia negli Stati Uniti che nel Regno Unito, tra cui chief risk officer EMEA e global chief credit officer. È stato nominato managing director nel 2001 e partner nel 2010. Nel 2015, David è stato nominato deputy chief risk officer. È membro di vari comitati di rischio presso Goldman Sachs, nonché membro del consiglio di Goldman Sachs International Bank.

Prima di entrare in Goldman Sachs, David ha trascorso un decennio alla European American Bank e alla sua capogruppo ABN Amro in vari ruoli di finanza aziendale, immobiliare e rischio. David ha una doppia laurea in economia e informatica conseguita al Dartmouth College, negli Stati Uniti.

António Horta-Osório, presidente del Credit Suisse, ha dichiarato: "Sono lieto di dare il benvenuto a David in Credit Suisse, dove contribuirà a plasmare il quadro rafforzato di gestione del rischio, una parte essenziale del riallineamento strategico della banca attualmente in corso. David apporterà un patrimonio di esperienza e profonde conoscenze professionali, avendo ricoperto per più di tre decenni vari ruoli di alto livello nel settore dei servizi finanziari".

Thomas Gottstein, ceo del Gruppo, ha detto: "David entra in Credit Suisse con un impressionante track record alle spalle, fatto che sottolinea il nostro fermo impegno a migliorare ulteriormente la nostra gestione del rischio in tutta la banca. È la persona giusta per guidare e rafforzare ulteriormente la nostra organizzazione del rischio. Non vedo l'ora di lavorare a stretto contatto con lui. Allo stesso tempo, vorrei ringraziare Joachim per aver accettato di svolgere il ruolo di chief risk officer ad interim all'inizio di aprile, quando la banca aveva bisogno della sua esperienza e del suo know-how tecnico. Joachim è stato determinante nel guidare le varie iniziative di mitigazione del rischio negli ultimi mesi difficili e siamo fortunati di poter continuare a contare sulla sua leadership nei prossimi mesi fino all'arrivo di David e in seguito".

Cosa vorresti fare?

X
I Cookies aiutano a migliorare l'esperienza sul sito.
Utilizzando il nostro sito, accetti le condizioni.
Consenti