Business Imprese e Private Banking, la nuova unità di Mps

Redazione We Wealth
Redazione We Wealth
11.10.2021
Tempo di lettura: 2'
Corporate e private banking di Mps si fondano in un'unica unità organizzativa. Introdotte nuove soluzioni d'investimento dedicate per i clienti private imprenditori per ottimizzare la gestione della liquidità aziendale

Mps ha annunciato l'unione di corporate e private banking in un'unica unità organizzativa che prende il nome di "Business Imprese e Private Banking"

A Maurizio Bai la guida della nuova struttura, Francesco Rossi a capo del Private Banking, Devis Pezzino a capo delle PMI e Small Business e a Carmelo Giansiracusa la responsabilità dei Grandi Gruppi

Banca Monte dei Paschi di Siena ha annunciato la nascita di una nuova unità organizzativa, che coinvolgerà i mercati Private Banking e Corporate, al fine di incrementare la sinergia tra i due business.  A capo della nuova struttura, denominata “Business Imprese e Private Banking”, è stato nominato Maurzio Bai, a cui risponderanno  il mercato Private Banking, affidato a Francesco Rossi, il mercato Pmi e Small Business di cui è responsabile Devis Pezzino e i Grandi Gruppi con a capo Carmelo Giansiracusa.
Il nuovo modello di advisory integrato tra i due business presenta alcune novità per il Private Banking di Banca Mps, come la possibilità di rispondere ad alcune esigenze specifiche del cliente imprenditore come l'ottimizzazione della liquidità aziendale attraverso soluzioni d'investimento dedicate, in termini di target di rendimento, propensione al rischio e orizzonte temporale.

Il mercato del Private Banking, dopo il lungo periodo pandemico, sta orientando gli operatori verso un incremento del risparmio gestito con l'obiettivo di veicolare l'eccesso di liquidità verso soluzioni a maggiore valore aggiunto per il cliente, anche per rispondere all'attuale fase di incertezza e complessità dei mercati. Anche il Private Banking di Banca Mps già da tempo sta orientando la consulenza patrimoniale in questa direzione. È inoltre allo studio l'utilizzo di strumenti e soluzioni d'investimento del patrimonio che possano contribuite allo sviluppo e al sostegno dell'economia reale del Paese e vadano a rafforzare gli strumenti già disponibili, come ad esempio i Pir.

Il Private Banking di Banca Mps, storicamente caratterizzato da un servizio altamente specializzato, in una logica di personalizzazione, trasparenza e riservatezza, garantisce anche la massima diversificazione nelle soluzioni d'investimento grazie alle partnership con le più prestigiose case di investimento internazionali e con un primario player per i servizi assicurativi.

Inoltre, in collaborazione con le altre realtà del Gruppo ed in particolare con MpsFiduciaria, con la quale la sinergia è costante, la rete di Private Banker di Banca Mps riesce ad assistere i clienti anche in termini di soluzioni mirate per esigenze di passaggio generazionale, corporate finance e advisory non finanziario. Fondamentale, in tale ambito, il costante aggiornamento delle risorse realizzato grazie ad un percorso pluriennale, sviluppato in collaborazione con realtà accademiche che consentono di conseguire certificazioni a livello internazionale, che si è di recente arricchito di un percorso dedicato alla Finanza di Impresa, nell'ottica di rispondere in modo completo alle esigenze del cliente imprenditore.

La filiera del Private Banking di Mps conta 400 risorse, 48 centri Private e 5 centri family office su tutto il territorio nazionale, e al 30 giugno 2021, nonostante la complessità del periodo a causa della pandemia - Covid 19, ha raggiunto una raccolta (AuM) di 19.348 milioni di euro (vs. 18.118 milioni di euro al 30.06.2020).

Cosa vorresti fare?

X
I Cookies aiutano a migliorare l'esperienza sul sito.
Utilizzando il nostro sito, accetti le condizioni.
Consenti