Banca Progetto, Gianemilio Osculati nuovo Amministratore delegato

Tempo di lettura: 3'
Banca Progetto nomina come nuovo amministratore delegato, Gianemilio Osculati, figura di comprovata esperienza nel campo delle banche e delle assicurazioni

Gianemilio Osculati è il nuovo amministratore delegato di Banca Progetto

Osculati ha 25 anni di esperienza in diversi settori tra cui quello bancario e assicurativo

Il consiglio di amministrazione di Banca Progetto ha deliberato la cooptazione di Gianemilio Osculati all'interno del board, attribuendogli l'incarico di amministratore delegato. Nel suo nuovo ruolo, Osculati ha maturato esperienza sia come consulente di direzione sia in ruoli di vertice in grandi istituti.

Nel dettaglio, dopo aver ricoperto incarichi in Ibm e Boston Consulting Group, ha lavorato per oltre 25 anni in McKinsey, di cui 8 come leader della practice banche e assicurazioni, e oltre 10 come managing partner dell'Italia e dell'area mediterranea. Ha ricoperto il ruolo di responsabile europeo della practice banche ed è stato inoltre il primo italiano a entrare a far parte del board internazionale della società. Dal 1987 al 1992 è stato anche amministratore delegato di Banca D'America e d'Italia. E dal 2009 al 2014, ha ricoperto molteplici incarichi tra cui: amministratore delegato di Intesa Sanpaolo Vita e presidente di Eurizon Capital e Responsabile del Wealth Management.

Banca progetto

Banca Progetto è  controllata da Bpl Holdco S.à.r.l ed è specializzata in tre business a servizio delle piccole e medie imprese italiane e della clientela privata. Nel dettaglio Banca progetto offre dei prodotti di cessione del quinto e delegazione di pagamento destinati a dipendenti privati, dipendenti statali, pubblici, para pubblici e pensionati; finanziamenti a medio e lungo termine alle piccole e medie imprese e factoring dei crediti verso la Pubblica Amministrazione.

Il 27 febbraio 2018, Banca Progetto ha concluso l'aumento di capitale. L'azionariato è dunque composto da 908 soci, con Bpl Holdco S.à.r.l (azionista di maggioranza) che detiene il 99,813% del capitale sociale.

Cosa vorresti fare?

X
I Cookies aiutano a migliorare l'esperienza sul sito.
Utilizzando il nostro sito, accetti le condizioni.
Consenti