Università stellari per diventare miliardari: la top ten

Teresa Scarale
Teresa Scarale
18.4.2021
Tempo di lettura: 3'
Quasi tutte americane tranne una (no, non è cinese). Nell'elenco dei miliardari laureati c'è anche Elon Musk, fresco di vittoria su Mr. Amazon Jeff Bezos per aver vinto un importante appalto Nasa. Ma il maggior patrimonio complessivo appartiene agli Uhnwi della nona classificata. Come mai? E cosa c'entra il creatore di Guerre Stellari?
Le stelle e strisce dominano ancora la classifica di Forbes delle prime dieci università con il maggior numero di alumni miliardari. L'unica università non Usa non è cinese: si tratta dell'università di Mumbai, università pubblica indiana. A farla da padrone, le università della Ivy League (le “antiche otto” più prestigiose università degli Stati Uniti: Brown, Columbia, Cornell, Dartmouth, Harvard, Princeton, Pennsylvania, Yale). Mancano per un soffio la classifica l'Università Nazionale della Corea del Sud di Seoul e l'Università cinese Tsinghua.

  1. Il super classico dell'investimento vincente… Harvard University (Cambridge, Massachusetts). Non sorprende vedere al primo posto Harvard. 29 i miliardari certificati, per un patrimonio netto complessivo di 207 miliardi di dollari. 17 fra gli uhnwi miliardari di Harvard lo sono diventati grazie al settore finanziario. Si pensi solo ai gemelli Cameron e Tyler Winklevoss, ex soci di Zuckeberg e ora “sovrani” dei bitcoin. Oppure all'ex ceo di Goldman Sachs Lloyd Blankfein. I primi due posti tuttavia li occupano Steve Ballmer (proprietario dei Los Angeles Clippers, 68,7 miliardi) e Jorge Paulo Lemann, che pur essendo un banchiere deve il suo patrimonio netto di 16,9 miliardi di dollari al settore alimentare e delle bevande.


  1. Il limite è il cielo… University of Pennsylvania (Philadelphia). 28 i miliardari, 284,8 miliardi di dollari. Nell'elenco figurano due autentiche celebrità: Elon Musk (che con la sua SpaceX ha appena battuto la Blue Origin di Jeff Bezos per costruire la navicella Nasa che porterà nuovamente l'uomo sulla luna nel 2024 (operazione Artemis). L'altro miliardario noto in tutto il mondo laureatosi qui è l'ex presidente Donald Trump.

  2. Togliere ai ricchi per dare ai poveri… Standford University (Stanford, California). 28 miliardari, 124,4 il loro patrimonio complessivo. Tra gli alumni di Stanford ci David Velez, (Nubank), Baiju Bhatte il bulgaro Vlad Tenev (vedere alla voce Robinhood e GameStop).

  3. La sostanza delle utilities… University of Mumbai (Mumbai, India). 21 miliardari, 164 miliardi. Tra i suoi laureati di questa università, l'unica non Usa in top ten, figura Mukesh Ambani, che gestisce Reliance Industries, conglomerata attiva nei settori gas, petroliferi, petrolchimici, nelle comunicazioni.


  1. La dolcezza di essere ricchi… Yale University (New Haven, Connecticut). 21 miliardari, 140,8 miliardi. Si sono laureati qui gli eredi dell'industria dolciaria John, Valerie e Victoria Mars, così come gli eredi del petrolio Lee, Edward, Robert e Sid Bass.

  2. Ingegneri con il fiuto per gli investimenti… Cornell University (Ithaca, New York). 18 miliardari, 65,1 miliardi. Fra i fortunati 18 ci sono l'ex capo di Citigroup Sandy Weill, la stella del private equity Robert F. Smith (coinvolto anche nel più grande caso di evasione fiscale nella storia degli Usa), David Duffield (software) che nel 2020 ha istituito con cinque milioni di dollari un fondo di borse di studio per studenti di ingegneria messi n difficoltà dal covid.


  1. Stelle del cinema… University of Southern California (Los Angeles). 15 miliardari, 58,5 miliardi. Qui si sente il sapore di Hollywood: fra i laureati ricchissimi alla School of cinematic arts vi sono autentici miti come il creatore di Star Wars George Lucase il regista brasiliano Walter Salles.

  2. Figli di papà… Massachusetts Institute of Technology (Cambridge, Massachusetts). 14 miliardari e 104 miliardi di patrimonio. In questo caso, le ricchezze degli ex studenti più facoltosi derivano banalmente da eredità. È il caso del ceo di Koch Industries, Charles Koch, e del fratello William.

  3. “One size fits all”… Princeton University (Princeton, New Jersey). 11 miliardari e 288,4 miliardi. Salta subito all'occhio l'ammontare del patrimonio, oltre 288 per soli 11 persone (Harvard, che è al primo posto, può vantare una ricchezza di “soli” 207 miliardi per 29 laureati). Il mistero è presto svelato: qui si è laureato il presidente di Amazon Jeff Bezos, che si alterna lo scettro di uomo più ricco del mondo col rivale Elon Musk.


  1. Ricchi grazie al Covid… University of California, Berkeley. 11 miliardari e 82,6 miliardi. L'università pubblica della California ha ottenuto due nuovi miliardari grazie alla crisi pandemica. Si tratta del professore di biologia di Harvard Timothy Springer, e di Cornell Robert Langer (partecipazioni nella produzione di vaccini Moderna).


Quindi solo i laureati possono diventare miliardari? Non esattamente: Mark Zuckergberg e Bill Gates abbandonarono Harvard. Nemmeno Steve Jobs era laureato. Elon Musk non richiede la laurea ai suoi collaboratori. La genialità non si acquista all'università…
caporedattore

Cosa vorresti fare?

X
I Cookies aiutano a migliorare l'esperienza sul sito.
Utilizzando il nostro sito, accetti le condizioni.
Consenti