Npl, MBCredit Solutions fa accordo con Deutsche Bank

Redazione We Wealth
Redazione We Wealth
19.12.2019
Tempo di lettura: 2'
Deutsche Bank ha firmato un accordo per la vendita di crediti al dettaglio in sofferenza a MBCredit Solutions

Si tratta di crediti del tipo non garantiti, al dettaglio, del valore nominale complessivo massimo di circa €270 milioni

L'accordo fa seguito a quello stipulato nel marzo 2019, per l'acquisto di un portafoglio Npl. Quello attuale avrà durata biennale e partirà dal 1 gennaio 2020

A fronte di questa acquisizione il portafoglio proprietario di MBCredit Solutions crescerà a un valore nominale di circa 5,6 miliardi di euro

MBCredit Solutions (gruppo Mediobanca) ha siglato con Deutsche Bank S.p.A. un accordo per l'acquisto di crediti Npl (non performing loans, crediti in sofferenza). Si tratta di crediti di tipo retail unsecured (non garantiti al dettaglio) del valore nominale complessivo massimo di circa €270 milioni.


L'accordo stipulato tra le parti avrà durata biennale e partirà dal 1 gennaio 2020. Le cessioni saranno trimestrali, riguardando varie tipologie di portafogli composti da posizioni in sofferenza. Quindi, quelle relative a contratti di credito al consumo, carte di credito e cessione del quinto, tutti sottoscritti da clienti Deutsche Bank S.p.a.


Con questa operazione MBCredit Solutions conferma il suo ruolo come operatore di riferimento sul mercato italiano nell'acquisto di crediti Npl di tipo retail unsecured, rafforzando l'esperienza maturata su operazioni “forward flows”, e consolidando allo stesso tempo la relazione con Deutsche Bank S.p.A. dopo l'acquisto di un portafoglio Npl nel marzo 2019.


A fronte di questa acquisizione il portafoglio proprietario di MBCredit Solutions crescerà a un valore nominale di circa 5,6 miliardi di euro.

Cosa vorresti fare?

X
I Cookies aiutano a migliorare l'esperienza sul sito.
Utilizzando il nostro sito, accetti le condizioni.
Consenti