Il ruggito delle M&A: nel 2021 record da 5.800 miliardi di dollari

alberto-battaglia
Alberto Battaglia
31.12.2021
Tempo di lettura: 5'
Grazie a colpi come l'acquisizione di MGM da parte di Amazon, al boom delle Spac e ai tassi ultrabassi, per le M&A è stato un ricco 2021

Secondo i dati Refinitiv sulle operazioni di M&A, l'incremento anno su anno in termini di valore è stato del 64%, il più ampio da metà anni Novanta

Anche il mercato italiano ha dato il suo contributo al fermento globale delle fusioni e acquisizioni, con 1.093 operazioni per un valore vicino ai 96 miliardi di euro, il più elevato per le M&A tricolore dalla Crisi Finanziaria.

Nella galleria dei record messi a segno nel 2021, che include il primato delle Ipo (594 miliardi di dollari) e dei fondi raccolti dalle imprese attraverso la sommatoria di bond, equity e prestiti (12.100 miliardi) si aggiunge anche un altro numero da capogiro. E' quello delle operazioni di fusione e acquisizione, che ha raggiunto un valore complessivo di 5.800 miliardi di dollari – il più elevato in quarant'anni di dati disponibili. E' quanto risulta dai numeri compilati da Refinitiv, che testimoniano un incremento anno su anno del 64%, il tasso di crescita più ampio da metà anni Novanta, sottolinea il Financial Times.E grazie alle operazioni di fus...

M&A 2021: alcuni dei deal più grandi


Fra i grandi nomi coinvolti nelle M&A del 2021 rientrano i colossi del comparto entertainment WarnerMedia e Discovery, che hanno dato vita a una società il cui valore complessivo è intorno ai 132 miliardi di dollari. Fra le acquisizioni spicca l'operazione delle ferrovie Canadian Pacific, che si sono aggiudicate le Kansas City Southern per 31 miliardi di dollari. Volendo citare nomi più noti al grande pubblico, l'acquisizione della Metro-Goldwyn-Mayer e del suo ricco catalogo di film (che include icone come James Bond o Rocky) da parte di Amazon, per 8 miliardi di dollari. L'acquisizione più grande condotta nel continente europeo, tuttavia, è stata quella eseguita dalla società immobiliare tedesca Vonovia, che ha acquisito il gruppo di real estate Deutsche Wohnen per 22 miliardi di dollari (18 miliardi di euro).

M&A, il contributo delle Spac


Come più volte raccontato nel corso dell'anno, le Spac hanno dato un grande contributo alla crescita delle quotazioni in Borsa e alle fusioni. Infatti, queste società puntano proprio a facilitare l'accesso sui mercati pubblici di una società-obiettivo attraverso una fusione. Grazie a una prima metà di 2021 scoppiettante, le Spac hanno annunciato 334 deal, per un totale 597 miliardi di dollari – pari circa a un decimo di tutte le M&A globali di quest'anno.

Le M&A in Italia: miglior anno dal 2008


Anche il mercato italiano ha dato il suo contributo al fermento globale delle fusioni e acquisizioni. Le ultime stime pubblicate da Kpmg, hanno rilevato 1.093 operazioni per un valore vicino ai 96 miliardi di euro, il più elevato per le M&A tricolore dalla Crisi Finanziaria. Le operazioni interne ai confini nazionali sono state 571, per 24 miliardi di controvalore, in crescita del 48%. Ad esse vanno aggiunte 196 operazioni transfrontaliere per 56 miliardi, relative ad acquisizioni italiane verso società estere (169%) e altri 329 deal da 15,4 miliardi complessivi, riferiti ad operazioni M&A dall'estero verso l'Italia (+51%). Oltre il 20% delle M&A italiane sono rappresentate dalla mega-fusione fra Fca e Psa, che hanno dato vita Stellantis un'operazione da circa 20 miliardi di euro; segue l'acquisizione di Grand Vision da parte di EssilorLuxottica per 7,2 miliardi di euro.

Caro lettore,
per continuare ad informarti con i nostri contenuti esclusivi accedi o registrati GRATUITAMENTE!

Solo così potrai:

  • Continuare ad informarti grazie ai nostri contenuti come articoli, guide e white papers, podcast, dirette
  • Richiedere di essere contattato da un esperto
  • Fare una domanda sulla gestione del tuo patrimonio ed entrare in contatto con i migliori e esperti del settore GRATUITAMENTE
  • E tanto altro ancora

Cosa vorresti fare?

X
I Cookies aiutano a migliorare l'esperienza sul sito.
Utilizzando il nostro sito, accetti le condizioni.
Consenti