Banco Desio: obiettivo 10 miliardi di aum entro il 2024

Rita Annunziata
15.11.2021
Tempo di lettura: 5'
Banco Desio punta a raggiungere 10 miliardi di asset under management tramite crescita organica ma anche attraendo nuovi banker entro il 2024. Senza dimenticare l'importanza di un legame fiduciario con la clientela

Alessandro Decio: “In momenti di difficoltà il cliente cerca nella banca competenze, ascolto e conforto. Sulla situazione della propria azienda e dei propri risparmi”

Ecco come, secondo Banco Desio, si può costruire un legame fiduciario tra banca e imprenditore. Aprendosi anche al wealth management

La crisi pandemica, ormai è assodato, ha profondamente cambiato il rapporto tra banca e cliente. Non solo accelerando l'esigenza di servizi agevoli e digitali. Ma anche di quello che Alessandro Decio, amministratore delegato e direttore generale di Banco Desio intervistato da We Wealth, definisce un “legame fiduciario”. Che vede nella capacità di ascolto dei banker la sua componente di punta. A patto di un'operatività più semplice. Ecco come l'istituto ha assistito (e continua ad assistere) famiglie e imprese a oltre un anno e mezzo dallo scoppio della crisi pandemica. Restando fedele, dal 1909, alla sua vocazione originaria: un profondo radicamento...

Caro lettore,
per continuare ad informarti con i nostri contenuti esclusivi accedi o registrati GRATUITAMENTE!

Solo così potrai:

  • Continuare ad informarti grazie ai nostri contenuti come articoli, guide e white papers, podcast, dirette
  • Richiedere di essere contattato da un esperto
  • Fare una domanda sulla gestione del tuo patrimonio ed entrare in contatto con i migliori e esperti del settore GRATUITAMENTE
  • E tanto altro ancora

Cosa vorresti fare?

X
I Cookies aiutano a migliorare l'esperienza sul sito.
Utilizzando il nostro sito, accetti le condizioni.
Consenti