Ambani con Bezos e Musk: il nuovo ricco con 100 miliardi

Teresa Scarale
Teresa Scarale
10.10.2021
Tempo di lettura: 2'
È ufficiale: il magnate indiano Ambani si è unito al ristretto club dei miliardari a tre cifre (11 uomini in questo momento). Perché, e quali sono gli altri appartenenti a questo esclusivo club?
Come da previsioni di fine estate, l'indiano Mukesh Ambani è passato dall'essere l'uomo più ricco dell'Asia a essere uno dei più ricchi al mondo. Secondo quanto riportato dall'osservatorio per eccellenza della ricchezza mondiale, il Bloomberg Billionaires Index, il ceo del gruppo Reliance Industries Ltd ha ora un patrimonio personale di 100,6 miliardi di dollari.
Mr Ambani, 64 anni, eredita il suo impero nel 2005, alla morte del padre, Dhirubhai Ambani, che lo fondò a fine anni '60, dopo essere stato assistente di una stazione del gas in Yemen. Ambani jr. Non vive di rendita. Espande il colosso petrolifero e del cemento in nuove aree di business più all'avanguardia, come quello delle telecomunicazioni, nel 2016. Il gruppo diventa un titano dell'e-commerce, della tecnologia, del commercio al dettaglio; vi investono Facebook, Google, KKR.

Ma Mukesh non si ferma. Nel giugno 2021 arriva l'annuncio della svolta green per il suo gruppo petrolifero: un piano di investimenti triennale di 10 miliardi per la produzione verde di idrogeno. Un cambiamento che ha del rivoluzionario, dato che l'India è il terzo importatore mondiale di petrolio, una strategia completamente allineata a quella del premier Modi, intenzionato a trasformare la Tigre in un polo produttivo mondiale dell'energia pulita.
Piano di sviluppo a parte, la conglomerata Reliance Industries deve al momento il 60% dei suoi introiti finanziari annui (73 miliardi di dollari) ai combustibili fossili, conchiusi in una unità separata del gruppo, ora in trattativa con Saudi Aramco, che dovrebbe entrarvi come investitrice.

Gli altri appartenenti al “club dei 100 miliardi” sono, in ordine crescente: Warren Buffett (Berkshire Hathaway), Steve Ballmer (Microsoft), Larry Ellison (Oracle), Sergey Brin (Google), Mark Zuckerberg (Facebook), Larry Page (Google), Bill Gates (Microsoft), Bernard Arnault (Lvmh), Jeff Bezos (Amazon), Elon Musk (Tesla).

ambani miliardi

L'India è stato il miglio mercato azionario del 2020, ed è il paese in cui il numero di miliardari sta crescendo più vertiginosamente.

Esiste però un club ancora più esclusivo, quello dei 200 miliardi. Conta un solo membro: Elon Musk, che vi si alterna con Jeff Bezos. Ma al momento l'ex enfant prodige di Tesla ha raggiunto i 223 miliardi di dollari, grazie all'ultimo round della sua SpaceX, e il “signor Amazon” è sempre più distante.
caporedattore

Cosa vorresti fare?

X
I Cookies aiutano a migliorare l'esperienza sul sito.
Utilizzando il nostro sito, accetti le condizioni.
Consenti