Russell Investments in vendita, Goldman Sachs al lavoro

Teresa Scarale
Teresa Scarale
20.11.2019
Tempo di lettura: 2'
Il colosso dell'asset management Russell Investments è in vendita, e Goldman Sachs sarebbe già al lavoro. Nessun commento dalle società per adesso
TA Associates ha messo in vendita Russell Investments. O meglio, ha dato mandato a Goldman Sachs di "esplorare" la vendita dell'asset manager con 293 miliardi di dollari di masse gestite. Lo riporta il Financial Times.
Nel 2016 la società valeva 1,15 miliardi di dollari. Quell'anno TA Associates la acquistava infatti da London Stock Exchange. Sia l'interessata che TA Associates che Goldman al momento non commentano. Il motivo dell'incarico "perlustrativo" a Goldman Sachs risiederebbe nella generale strategia di ristrutturazione dell'industria dei fondi, messa sotto pressione dall'assottigliamento delle commissioni e dall'ascesa della gestione passiva. Infatti il Financial cita proprio la compressione dei margini dei gestori attivi riferendosi alle operazioni intercorse fra altri operatori dell'industria. Si pensi ad esempio alla fusione da aa miliardi di sterline fra Standard Life e Aberdeen Asset Management, oppure a quella fra Janus Capital e Henderson Global Investors. O ancora, l'acquisizione da parte di Invesco della rivale OppenheimerFunds. E le attività di negoziazione fra gli asset manager più piccoli e il colossi è pure in fermento, nel 2019.

La compagnia di Seattle non è un asset manager qualunque. Vanta l'invenzione delle prime strategie smart beta con la creazione della piccola capitalizzazione, dei fondi di investimento growth e value più di 30 anni fa. Gestisce oggi prodotti multiasset, azionari, reddito fisso e alternativi. Il ceo Michelle Seitz (proveniente dalla più piccola William Blair Investment Management) dal suo ingresso di due anni fa si sta conconcentrando sul taglio dei costi.

TA Associates è invece specializzata in management buyout avendo preso parte a più di 20 accordi nell'asset management, coma Dnca in Francia, Jupiter Fund Management nel Regno Unito.
Caporedattore della sezione Pleasure Asset di We Wealth. Giornalista professionista, garganica, è laureata in Discipline economiche e sociali presso l’Università Bocconi di Milano. Scrive di finanza, economia e mercati dell’arte. È in We Wealth dalla sua fondazione

Cosa vorresti fare?

X
I Cookies aiutano a migliorare l'esperienza sul sito.
Utilizzando il nostro sito, accetti le condizioni.
Consenti